Crescita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la voce sulla crescita fisiologica dell'uomo su Wikipedia, vedi accrescimento somatico.

La crescita è il processo di sviluppo di un essere vivente, di un oggetto o di un'organizzazione.

Biologiamodifica | modifica sorgente

Gli organismi viventi, vegetali o animali, sono soggetti al fenomeno della crescita che accompagna lo stato dell'individuo dalla nascita alla maturità.

La crescita avviene, in genere, con l'aumento dimensionale in larghezza del fusto o degli arti, in lunghezza/altezza e in peso.

Nei batteri la crescita avviene con l'aumento di dimensioni ma non sempre ciò è accompagnato da divisione cellulare.

La crescita è fondamentale in tutti gli organismi al fine di raggiungere quelle dimensioni e forme che permettano di affrontare gli eventi nella pienezza delle possibilità di sopravvivenza.

In alcuni organismi, quali le piante, la crescita è un fenomeno continuo per tutta la durata dell'esistenza. Nei mammiferi la crescita è tale fino alla maturità, in seguito si hanno solo delle modificazioni corporee o strutturali.

Riguardo alla crescita dell'uomo si parla di accrescimento somatico. La scienza che lo studia è l'auxologia.

La crescita può assumere anche aspetti patologici quali la proliferazione abnorme di alcuni organismi o la crescita incontrollata delle cellule tumorali.

In economiamodifica | modifica sorgente

I valori relativi a parametri quali:

La crescita dei valori attinenti all'economia è significativa come indicatore del buon stato di salute della stessa.

La crescita, o meglio la variazione, dei valori a rilevanza economica viene costantemente rilevata e valutata ed i risultati sono presi a base per l'adozione delle politiche economiche e dei comportamenti delle imprese.

La crescita come disvaloremodifica | modifica sorgente

Come tutti i fenomeni anche la crescita non è sempre un segnale positivo.

Valori come l'incremento dell'incidenza di alcune malattie o l'aumento dell'inquinamento sono sicuramente fattori negativi.

Un altro fattore di rischio è la velocità della crescita; quando essa è troppo elevata (si parla di tasso di crescita troppo elevato) è quasi sempre un segnale che indica necessità di attenzione e, se necessario, interventi di correzione.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente


economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia







Creative Commons License