Dżem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dżem
Concerto degli Dżem a Łaziska Górne
Concerto degli Dżem a Łaziska Górne
Paese d'origine Polonia Polonia
Genere Blues rock
Periodo di attività 1985in attività
Album pubblicati 27
Sito web

Dżem è una band blues rock polacca. Il loro nome deriva da un gioco di parole: dżem - in polacco marmellata, è foneticamente, ('Dʐɛm) identico a Jam. Le loro canzoni più note sono "Czerwony jak cegła" ("Rosso come un mattone"), "Whisky", "Wehikuł Czasu" ("La macchina del tempo"), "Sen o Victorii" ("Sogno di Victoria") e varie altre. Furono la banda di back-up per il concerto di Eric Clapton in Gdynia (Polonia) il 14 agosto 2008. Il leader storico del gruppo, Ryszard Riedel, è morto nel 1994 in seguito ad una grave insufficienza cardiaca, dovuta ad anni di pesanti abusi di droghe, soprattutto eroina. Il periodo seguente, sebbene prolifico, non viene giudicato a livello del precedente. L'album più noto è probabilmente Detox, una fusione di blues, funk, ragga, Led Zeppelin, The Doors.

Alla storia dei Dżem, ed in particolare alla biografia di Riedel, è stato dedicato il film Destined for the Blues / Skazany na bluesa, del regista Jan Kidawa-Blonski, cui hanno partecipato nelle vesti di loro stessi Beno Otreba, Adam Otreba, Pawel Berger, Jerzy Styczynski, Zbigniew Szczerbinski[1].

Membri della Bandmodifica | modifica sorgente

Concerto degli Dżem a Katowice nel 2007; visibili Adam Otręba, Beno Otręba, Maciej Balcar
  • Ryszard Riedel – voce, armonica a bocca (1973-1994)
  • Paweł Berger – tastiere, organo Hammond, voce (1973-2005)
  • Beno Otręba – basso, chitarra, voce (1973-oggi)
  • Adam Otręba – chitarra, voce (1973-oggi)
  • Jerzy Styczyński – chitarra (1979-oggi)
  • Zbigniew Szczerbiński - batteria (1992-oggi)
  • Jacek Dewódzki - voce (1995-2001)
  • Maciej Balcar - voce, armonica, tamburello (2001-oggi)
  • Janusz Borzucki - tastiere, organo Hammond (2005-oggi)

Discografiamodifica | modifica sorgente

  • Dzień, w którym pękło niebo (Il giorno che il cielo si squarciò)(1985)
  • Cegła (Mattone)(1985)
  • Absolutely Live (1986)
  • Zemsta nietoperzy (La vendetta dei pipistrelli)(1987)
  • Tzw. przeboje - całkiem Live (Cosiddetti Greatest Hits, assolutamente live)(1988)
  • Urodziny (Compleanno)(1989)
  • Najemnik (Mercenario)(1989)
  • The Band Plays On... (1989)
  • Dżem Session 1 (Jam Session 1)(1990)
  • Detox (1991)
  • The Singles (1992)
  • Wehikuł czasu '92 (Macchina del tempo '92)(1993)
  • Ciśnienie (Pressione)(1993)
  • 14 urodziny (Quattordicesimo compleanno)(1993)
  • Autsajder (Outsider scritto foneticamente)(1993)
  • Akustycznie (Acustico)(1994)
  • Akustycznie - suplement (1994)
  • Kilka zdartych płyt (1995)
  • List do R. na 12 głosów (1995)
  • Pod wiatr (Controvento')(1997)
  • Dżem w operze cz. 1 i 2 (Jam in Opera vol. 1 & 2)(1999)
  • Być albo mieć (Essere o avere)(2000)
  • Złoty Paw (compilation)(2004)
  • Dżem 2004 (2004)
  • Przystanek Woodstock 2004 (live)(2005)
  • Skazany na Bluesa (OST) (2005)
  • Pamięci Pawła Bergera (live) (2007)

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ http://www.polishculture-nyc.org/NYPFF_filmy.htm Schede di film polacchi tra cui Destined for the Blues

Altri progettimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License