Danny Blind

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danny Blind
Danny Blind looking up.jpg
Danny Blind
Dati biografici
Nome Dirk Franciscus Blind
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 176 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Paesi Bassi Paesi Bassi Vice
Ritirato 1999 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1979-1986 Sparta Rotterdam Sparta Rotterdam 165 (18)
1986-1999 Ajax Ajax 372 (27)
Nazionale
1986-1996 Paesi Bassi Paesi Bassi 42 (1)
Carriera da allenatore
1999-2005 Ajax Ajax A-1
2005-2006 Ajax Ajax
2009-2011 Ajax Ajax Vice
2012- Paesi Bassi Paesi Bassi Vice
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Dirk Franciscus Blind, detto Danny (Oost-Souburg, 1º agosto 1961), è un allenatore di calcio, dirigente sportivo ed ex calciatore olandese, di ruolo difensore, attuale vice-allenatore di Louis van Gaal sulla panchina della Nazionale olandese.

È il padre di Daley Blind, terzino sinistro nell'Ajax campione d'Olanda.

Caratteristiche tecnichemodifica | modifica sorgente

Originariamente difensore di fascia destra, a partire dai primi anni novanta si propose come difensore centrale.senza fonte

Carrieramodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Danny Blind esordì in Eredivisie il 29 agosto 1979 con la maglia dello Sparta Rotterdam, squadra con la quale rimase per sette stagioni. La svolta nella sua carriera arrivò nel 1986, quando fu ingaggiato dall'Ajax, in fase di ristrutturazione tecnica dopo un decennio di oscuramento internazionale.

Con la squadra di Amsterdam Blind vinse cinque titoli nazionali (1990, 1994, 1995, 1996 e 1998), quattro coppe d'Olanda (1987, 1993, 1998 e 1999), la Coppa delle Coppe 1986-1987, la Coppa UEFA 1991-1992 (in finale contro il Torino) e la Champions League 1994-1995, contribuendo a far diventare l'Ajax il secondo club d'Europa in ordine di tempo, dopo la Juventus, a vincere le tre principali competizioni europee[1] ed entrando egli stesso nel novero dei giocatori più titolati del mondo[2]. Ad esse si aggiunsero anche la Supercoppa d'Europa e la Coppa Intercontinentale, entrambe del 1995, e tre Supercoppe d’Olanda consecutive (1994, 1995 e 1996).

Nazionalemodifica | modifica sorgente

In Nazionale Blind esordì nel 1986 e, sebbene più o meno regolarmente convocato per dieci anni, prese parte alla selezione che giocò i campionati del mondo del 1990 (Italia) e del 1994 (USA) e il campionato d'Europa 1996 (Inghilterra), ma non a quella che vinse il campionato d'Europa del 1988 in Germania. Furono 42 le partite, con 1 goal, giocate in totale con la maglia arancione: l'ultima fu a Liverpool, per i quarti di finale persi contro la Francia nel corso del campionato d’Europa 1996.

Allenatore e Dirigentemodifica | modifica sorgente

Appesi gli scarpini al chiodo, viene subito nominato allenatore dello Ajax A1, dal 1º luglio 1999 al 14 marzo 2005. Il 14 marzo 2005 è chiamato sulla panchina dei lancieri a sostituire Ruud Krol, che era già subentrato al posto di Ronald Koeman passato in Portogallo al Benfica. Da allenatore dell'Ajax, nella stagione 2005/2006, Blind ha vinto un'ulteriore Coppa d'Olanda prima di lasciare a Henk ten Cate dopo l'amichevole disputata contro il V.V. Hierden il 23 maggio 2006.
Dal 1º luglio 2007 è stato Direttore Tecnico dello Sparta Rotterdam, sua ex squadra, fino al 15 maggio 2008.
Dal 15 maggio 2008 è stato Direttore Sportivo, Direttore tecnico e Responsabile del settore giovanile dell'Ajax allenato da Marco van Basten. Dal 1º luglio 2009 al 29 giugno 2011 è stato vice-allenatore di Martin Jol prima di avere dei dissidi con quest'ultimo.[3]. e poi con Frank de Boer con il quale il 15 maggio 2011 è diventato campione d'Olanda.
Il 17 novembre dello stesso anno, lasciato il ruolo di vice a Dennis Bergkamp, gli viene assegnato di nuovo l'incarico di Direttore tecnico ad interim del club capitolino.[4] Il 28 novembre Cruijff insieme agli allenatori del vivaio Wim Jonk, Dennis Bergkamp, Bryan Roy, Ronald de Boer, John Bosman, Jaap Stam, Marc Overmars, Michel Kreek, Orlando Trustfull e Dean Gorre ha annunciato che avrebbe adirato le vie legali ritenendo che gli ingaggi dei tre nuovi dirigenti violino la politica a livello tecnico adottata dal club.[5][6] Il giorno dopo Rob Been, presidente del consiglio direttivo, a nome del consiglio di amministrazione ha chiesto a Cruijff di lasciare il club. Una giunta elettorale provvisoria ha guidato il club fino al 12 dicembre quando è stato eletto il nuovo consiglio al posto dei cinque attuali membri del board, invitati a lasciare la società.[7] Il 7 febbraio 2012 è stata pronunciata la sentenza secondo la quale la nomina di van Gaal a direttore generale dei lancieri sarebbe stata irregolare e così il 9 febbraio il board (quattro consiglieri più Cruijff, che resta come consulente) si è dimesso insieme a Martin Sturkenboom e Danny Blind.[8]

Dal 1º agosto seguente è il vice proprio di Louis van Gaal sulla panchina della nazionale olandese. Il 28 marzo 2014 viene reso noto che van Gaal verrà sostituito da Guus Hiddink dopo il Mondiale e che Blind diventerà allenatore della nazionale dopo quest'ultimo cioè dopo gli Europei del 2016.[9]

Controversiemodifica | modifica sorgente

Nel dicembre 2006 Danny Blind è rimasto coinvolto in un fatto di cronaca giudiziaria: alla guida del proprio veicolo ha investito una donna di 48 anni. Sottoposto a esame etilico da parte della polizia, è emerso che il suo tasso alcolico era superiore di tre volte al limite stabilito per legge.

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Giocatoremodifica | modifica sorgente

Competizioni nazionalimodifica | modifica sorgente

Ajax: 1989-1990, 1993-94, 1994-1995, 1995-1996, 1997-1998
Ajax: 1986-1987, 1992-1993, 1997-1998, 1998-1999
Ajax: 1993, 1994, 1995

Competizioni internazionalimodifica | modifica sorgente

Ajax: 1986-1987
Ajax: 1991-1992
Ajax: 1994-1995
Ajax: 1995
Ajax: 1995

Allenatoremodifica | modifica sorgente

Competizioni nazionalimodifica | modifica sorgente

Ajax: 2005-2006
Ajax: 2005

Individualemodifica | modifica sorgente

1995, 1996

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ L'Ajax completò la tripletta nel 1992, avendo già vinto tre Coppe dei Campioni dal 1971 al 1973.
  2. ^ Danny Blind fu, infatti, il quinto giocatore in ordine di tempo a vincere tutte le manifestazioni ufficiali organizzate dall'UEFA più la Coppa Intercontinentale. Prima di lui gli juventini Cabrini, Scirea, Brio e Tacconi, tutti vincitori della Coppa delle Coppe 1983/84, Coppa dei Campioni 1984/85, Supercoppa d'Europa 1984, Coppa Intercontinentale 1985. Insieme a Cabrini e Scirea, Tardelli ha vinto la Coppa UEFA nel 1977, mentre Brio e Tacconi, nel 1990.
  3. ^ Marika Viano, Ajax sorpasso e rivincita sul Twente in La Gazzetta dello Sport, 16 maggio 2011, p. 24.
  4. ^ (NL) Ajax beoogt nieuwe bezetting directie, ajax.nl, 16 novembre 2011.
  5. ^ Cruyff contro van Gaal - Si va in tribunale, La Repubblica, 28 novembre 2011.
  6. ^ Cruijff vuole fare causa all'Ajax in Extra Time, 29 novembre 2011, p. 10.
  7. ^ Van Gaal "batte" Cruyff: cacciato dall'Ajax, La Repubblica, 29 novembre 2011.
  8. ^ Crisi Ajax, si dimette il board in La Gazzetta dello Sport, 10 febbraio 2012, p. 19.
  9. ^ Olanda, Hiddink dopo il Mondiale gazzetta.it, 28 marzo 2014

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License