Fasti consulares

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Data consolare)
Frammento dei Fasti e calendario romano conservato a Roma (Museo delle Terme di Diocleziano).[1]

I fasti consulares erano gli elenchi dei nomi dei consoli in carica, anno per anno, appuntati regolarmente dai Pontefici. Su di essi venivano registrati i nomi dei consoli che si susseguivano nella carica del consolato di anno in anno, dall'inizio della Res Publica, stimato intorno al 509 a.C.. I Pontefici erano tenuti a tenere queste scritture ed a presentarle al Senato. I principali dati riguardanti la città, anno per anno, come i nomi dei consoli, le guerre, le battaglie combattute, la variazione dei costi delle derrate alimentari e tutto ciò che avesse rilevanza per la città, in sostanza le cronache cittadine, venivano segnate sulle Tabulae dealbatae, affisse sulla parete della Regia dai Pontefici. A tal proposito si vedano i seguenti elenchi:

Nel Palazzo dei Conservatori, nella sala della lupa in Campidoglio sono esposti i Fasti Capitolini, perché esposti all'interno del Palazzo dei Conservatori al Campidoglio, su ordine del cardinale Alessandro Farnese.

A questi si aggiungevano i fasti triumphales, anch'essi redatti annualmente, i quali erano gli elenchi dei trionfi dei magistrati.

Notemodifica | modifica sorgente

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Musei in Comune, "Musei Capitolinio, Guida", Electa, Roma 2005.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License