Dirk Kuijt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Dirk Kuyt)
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Dirk Kuijt
Dirk Kuyt Liverpool vs Bolton 2011.jpg
Dati biografici
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 184 cm
Peso 83 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante, ala
Squadra Fenerbahçe Fenerbahçe
Carriera
Giovanili
1985-1998 Quick Boys
Squadre di club1
1998-2003 Utrecht Utrecht 160 (51)
2003-2006 Feyenoord Feyenoord 101 (71)
2006-2012 Liverpool Liverpool 208 (51)
2012- Fenerbahçe Fenerbahçe 60 (18)
Nazionale
1998-1999
2000-2001
2004-
Paesi Bassi Paesi Bassi U-19
Paesi Bassi Paesi Bassi U-21
Paesi Bassi Paesi Bassi
5 (2)
13 (6)
98 (24)
Palmarès
W.Cup.svg  Mondiali di calcio
Argento Sudafrica 2010
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 dicembre 2013

Dirk Kuijt (o Kuyt; dɪrk kœyt pronuncia?·info; Katwijk, 22 luglio 1980) è un calciatore olandese, attaccante del Fenerbahçe e della Nazionale olandese.

Caratteristiche tecnichemodifica | modifica sorgente

Può occupare diverse posizioni in campo. Nato come centravanti e schierato all'occorrenza come seconda punta, a Liverpool si è adattato al ruolo di ala destra.[1]

Carrieramodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Esordi e arrivo a Utrechtmodifica | modifica sorgente

Kuijt con l'Utrecht

Kuijt ha cominciato la propria carriera calcistica all'età di 5 anni, con la locale squadra amatoriale dei Goniees. Nel marzo 1998 entrò in prima squadra, giocando le ultime sei gare della stagione e attirando subito l'attenzione dell'Utrecht, squadra di Eredivisie.

In quella stessa estate Kuijt, diciottenne, firmò per l'Utrecht il suo primo contratto professionistico, arrivando subito in prima squadra. Giocò soprattutto nel ruolo di ala, dato che il ruolo di centravanti era del serbo Igor Gluščević.

All'inizio della stagione 2002-2003, con l'arrivo del nuovo allenatore Foeke Booy, il giovane olandese trovò maggior spazio come prima punta, ripagando con 20 reti. In quella stessa annata l'Utrecht raggiunse la finale di Coppa d'Olanda, da giocare contro il Feyenoord. Pur essendo sfavorito, l'Utrecht vinse 4-1 e conquistò la coppa; Kuijt mise a segno una rete e si aggiudicò il titolo di Man of the match.

Poche settimane dopo Kuijt firmò un contratto di 1 milione di per trasferirsi allo stesso Feyenoord, andando a rimpiazzare il partente Pierre van Hooijdonk.

Feyenoordmodifica | modifica sorgente

Al Feyenoord Kuijt divenne ben presto uno dei preferiti dai tifosi, soprattutto per merito delle sue capacità realizzative. Nella prima stagione a Rotterdam mise a referto altri 20 gol in campionato. La gara di apertura della stagione 2004-05, invece, lo vide mettere a segno la sua prima tripletta, in una gara contro il De Graafschap. Realizzò un'altra tripletta nella vittoria per 6-3 sull'ADO Den Haag. Chiuse il torneo di Eredivisie di quell'anno da capocannoniere, con 29 reti – suo record personale.

Nel 2005 divenne capitano del Feyenoord, realizzando altri 25 gol fra campionato e coppe.

Il 18 agosto 2006 l'attaccante firmò un contratto con il Liverpool per una cifra non nota, presumibilmente intorno alle 10 milioni di sterline.[1]

Kuijt

Liverpoolmodifica | modifica sorgente

Dopo aver firmato per il Liverpool, Kuijt affermò: «Volevo lasciare il Feyenoord, solo per una squadra veramente importante, proprio quello che il Liverpool è, che dire sono contento. Sono fantastici, una grande squadra, e sarà un vero piacere giocare qui.»[2]

Rimasto in panchina nella prima partita stagionale, Kuijt fece il suo debutto come sostituto nell'incontro con il West Ham United il 26 agosto. La prima gara da titolare fu invece contro il PSV Eindhoven, in Champions League: da allora è spesso sceso in campo nell'undici titolare.

Kuijt durante il riscaldamento nel 2011

Nella terza partita da titolare, il 20 settembre 2006, Kuijt segnò finalmente il suo primo gol in maglia red. Avvenne ad Anfield, in un incontro di Premiership contro il Newcastle United. Il primo gol venne seguito da un'altra marcatura nella gara successiva contro il Tottenham Hotspur. Il suo terzo gol fu ancora ad Anfield, nella vittoria per 3-1 sull'Aston Villa. Due settimane dopo mise a segno la sua prima doppietta in Inghilterra, nel 2-0 di campionato con cui il Liverpool piegò il Reading.

Il 20 gennaio 2007 Kuijt aprì le marcature contro il Chelsea dopo soli 4 minuti: alla fine il Liverpool sconfisse i campioni in carica per 2-0. La rete dell'olandese coincise con il primo gol del Liverpool contro una delle prime quattro in classifica nella stagione 2006-2007. Nella partita casalinga contro il West Ham, il 30 gennaio 2007, invece, il bottino di Kuijt andò in doppia cifra, dal momento che l'attaccante insaccò il primo gol della partita, decimo in Premier per lui.

Kuijt fu un elemento chiave anche nella vittoria ai rigori in semifinale di UEFA Champions League 2006-2007 contro il Chelsea, quando mise a segno il rigore decisivo per la vittoria della sua squadra. Seppur attenuata dalla sconfitta per 2-1, in campo europeo un'altra gioia fu il gol nella finale di Champions ad Atene, contro il Milan, che tuttavia si rivelò ininfluente: la vittoria della coppa andò alla squadra rossonera.

Il suo primo gol nella stagione 2007-2008, Kuijt lo realizzò nel 4-0 di Anfield (terzo turno preliminare della Champions League) con cui i Reds liquidarono i francesi del Tolosa il 28 agosto 2007. Nel derby di Liverpool contro l'Everton, l'olandese mise a segno due rigori che consegnarono la vittoria (2-1) alla sua squadra.

Nella Champions League 2007-2008 Kuijt ha siglato sette gol, capocannoniere del Liverpool nella manifestazione.

Il 3 aprile 2009 ha prolungato di due anni il suo contratto con il Liverpool, in scadenza nel 2010. La notizia è arrivata poco dopo il rinnovo del capitano Steven Gerrard.[1]

Kuijt in maglia olandese.

Fenerbahçemodifica | modifica sorgente

Kujit con Fenerbahçe

Il 3 giugno 2012 viene ufficializzato il suo passaggio al Fenerbahçe[3][4], con cui firma un contratto triennale a un milione di euro a stagione.senza fonte Il 1º agosto 2012 fa il suo debutto durante i preliminari di Champions League nel pareggio casalingo contro il Vaslui. Il 7 ottobre in occasione della sfida vinta per 3-0 contro il Besiktas tocca quota 600 presenze con i club.

Nazionalemodifica | modifica sorgente

Con l'arrivo di Marco van Basten sulla panchina della Nazionale olandese, molti giocatori affermati, come Roy Makaay e Patrick Kluivert, persero il loro posto in squadra. Kuijt ne trasse indubbio beneficio, e nel settembre 2004 fece il proprio debutto (nella gara di esordio dello stesso Van Basten) contro il Liechtenstein.

Da quel momento divenne un elemento fisso della squadra Oranje, giocando da titolare undici delle dodici gare di qualificazione al campionato del mondo 2006.

Kuijt in nazionale

Al campionato del mondo 2006, in Germania, Kuijt venne relegato in panchina. Dopo aver giocato 21' (da subentrato) nella prima gara contro la Serbia e Montenegro, l'attaccante non scese in campo per neanche un minuto nel secondo incontro. Con la squadra già qualificata agli ottavi, nella terza partita (da giocare contro l'Argentina) Van Basten decise di tenere molti titolari a riposo. Kuijt poté così giocare da titolare nel ruolo di ala destra.

Kuijt ha segnato la sua prima rete in Nazionale il 9 ottobre 2004, in un pareggio per 2-2 con la Macedonia, valido per le qualificazioni al mondiale 2006.

È stato tra i 23 convocati della Nazionale olandese di van Basten per il campionato d'Europa 2008. Durante la rassegna europea ha messo a segno il gol dell'1 a 0 nell'incontro con la Francia, gara poi vinta dagli olandesi per 4 a 1.

Ha partecipato ai Mondiali 2010, segnando anche un gol, e classificandosi secondo con la sua nazionale, dopo aver perso in finale contro la Spagna.

Statistichemodifica | modifica sorgente

Presenze e reti nei clubmodifica | modifica sorgente

Statistiche aggiornate al 31 marzo 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1998-1999 Paesi Bassi Utrecht E 28 5 CO 2 1 - - - - - - 30 6
1999-2000 E 32 6 CO 4 4 - - - - - - 36 10
2000-2001 E 32 13 CO 5 3 - - - - - - 37 16
2001-2002 E 34 7 CO 3 3 CU 4 1 - - - 41 11
2002-2003 E 34 20 CO 4 2 CU 2 1 - - - 40 23
Totale Utrecht 160 51 18 13 6 2 - - 184 66
2003-2004 Paesi Bassi Feyenoord E 34 20 CO 2 1 CU 4 1 - - - 40 22
2004-2005 E 34 29 CO 3 4 CU 7 3 - - - 44 36
2005-2006 E 33+2[5] 22+2[5] CO 1 0 CU 2 1 - - - 38 25
Totale Feyenoord 101+2 71+2 6 5 13 5 - - 122 83
2006-2007 Inghilterra Liverpool PL 34 12 FACup+CdL 1+2 1+0 UCL 12 1 CS - - 49 14
2007-2008 PL 32 3 FACup+CdL 4+0 1 UCL 12[6] 7[7] - - - 48 11
2008-2009 PL 38 12 FACup+CdL 2+0 0 UCL 11[8] 3[9] - - - 51 15
2009-2010 PL 37 9 FACup+CdL 2+1 0 UCL+UEL 6+7 1+1 - - - 53 11
2010-2011 PL 33 13 FACup+CdL 1+0 0 UEL 7[10] 2[11] - - - 41 15
2011-2012 PL 34 2 FACup+CdL 5+5 1+2 - - - - - - 44 5
Totale Liverpool 208 51 23 5 55 15 - - 286 71
2012-2013 Turchia Fenerbahçe SL 31 8 TK 7 1 UCL+UEL 4[12]+13 3[12]+4 ST 1 1 56 17
2013-2014 SL 27 10 TK 0 0 UCL 4[12] 0[12] ST 1 0 32 10
Totale Fenerbahçe 58 18 7 1 21 7 2 1 88 27
Totale carriera 527+2 191+2 54 24 95 29 2 1 680 247

Cronologia presenze e reti in Nazionalemodifica | modifica sorgente

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b c (EN) Kuyt agrees Liverpool extension in news.bbc.co.uk, 03 aprile 2009. URL consultato il 21-05-2009.
  2. ^ Kuyt: I can handle "big club" pressure. URL consultato il 19-08-2006.
  3. ^ (EN) Welcome to Fenerbahçe! Fenerbahce.org
  4. ^ Fenerbahce, UFFICIALE: preso Kuyt. URL consultato il 03-06-2012.
  5. ^ a b Play-off.
  6. ^ 1 presenza nel Terzo turno preliminare.
  7. ^ 2 reti nel Terzo turno preliminare.
  8. ^ 2 presenze nel Terzo turno preliminare.
  9. ^ 1 rete nel Terzo turno preliminare.
  10. ^ 1 presenza nei play-off.
  11. ^ 1 rete nei play-off.
  12. ^ a b c d Nei turni preliminari.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

  • (EN) Dirk Kuijt in national-football-teams.com, National Football Teams.
  • (ENESFR) Dirk Kuijt in FootballDatabase.eu.
  • (DEENIT) Dirk Kuijt in Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  • (EN) Dirk Kuijt in Soccerbase.com, Racing Post.
  • (NL) Dirk Kuijt in Wereldvanoranje.nl, Acta Tekst & Beeld.
  • (DE) Dirk Kuijt in FussballDaten.de, Fussballdaten Verlags GmbH.







Creative Commons License