Discussione:Windsurf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stub sport.png Monitoraggio Sport

 NC 

Voce monitorata nel mese di inserisci mese e anno
nc Nessuna informazione sull'accuratezza dei contenuti. (che significa?)
nc Nessuna informazione sulla scrittura. (che significa?)
nc Nessuna informazione sulla attendibilità delle fonti. (che significa?)
nc Nessuna informazione sulla presenza di immagini o altri supporti grafici. (che significa?)


Ho tolto il termine "volavela" di cui non esiste riscontro nè nella vita reale nè in alcun testo fra quelli in mio possesso nè tantomeno sul web, per sostituirlo col comune seppur desueto "velasurf". In certi casi ho usato la stessa parola "windsurf" dal momento che si tratta del titolo della voce!! Ho sostistuito "stileliberino" con "Free Style" per gli stessi motivi; si aggiunga che lo "stileliberino" non esiste in nessun campionato di windsurf. Apprezzo lo sforzo del precedente utente di italianizzare tutti i termini ma in certi casi le cose hanno nomi stranieri ed è sbagliato coniare termini inesistenti all'interno di una enciclopedia.--Simone Buralli

E' inutile italianizzare i termini inglesi. Tutti i termini tecnici, in particolare i nomi dei componenti, sono usati correntemente in inglese. E' semplicemente ridicolo usare anche solo il nome "tavola a vela" A.C.95 (msg) (intervento spostato da inizio pagina a qui da --Rapitango (msg) 09:35, 6 lug 2010 (CEST) )
Ciao A.C.95, solo pochi punti in ordine di priorita':
0) aldila' delle argomentazioni, il rispetto prima di tutto;
1) il dizionario on line della Oxford University Press non ti da' ragione (http://www.wordreference.com/iten/tavola) quindi ho ripristinato "tavola a vela". Fra l'altro viene citato solo all'inizio proprio perche' nel parlato il termine inglese e' predominante;
2) Tu scrivi: Tutti i termini tecnici, in particolare i nomi dei componenti, sono usati correntemente in inglese. Assolutamente falso. In un negozio specializzato cosi' come in spiaggia si dice albero e non mast, boma e non boom, prolunga e non extension, ecc.;
3) in una discussione si aggiungono in fondo le proprie osservazioni (e non in cima!) o, nel caso l'argomento sia gia' stato trattato, si prosegue a scrivere sotto all'ultimo intervento pertinente. Ecco perche' ho spostato qui il tuo intervento.
Saluti --Rapitango (msg) 09:35, 6 lug 2010 (CEST)


Nella sezione "Manovre" ho aggiunto alcuni dettagli di massima sulla conduzione in planata: quanto era riportato finora è giusto ma applicabile solo nella navigazione in dislocamento. Ovviamente la planata meriterebbe di essere trattata più a fondo così come una differenziazione fra windsurfer e funboard. La pagina attualmente è un po' più legata al windsurf tradizionale e che non al funboard ma ritengo che per la sintesi sia comunque un ottimo articolo. --Simone Buralli

La sezione "Tipi di tavola e specialità" andrebbe riveduta e corretta:
1) propongo di separare le due cose possibilmente con riferimento anche alle vele (è solo un problema di tempo!);
2) le specialità così come sono elencate sono una commistione di nomi reali (Supercross, Freestyle) e generici come "La gara". Propongo di fare un allineamento alle specialità attualmente contemplate dal PWA (wave, freestyle, SuperX, slalom 42, indoor) con l'aggiunta della disciplina olimpica e dello speed. Non citerei la specialità del Formula in quanto sostituita a livello di campionato mondiale dallo Slalom 42.
Se nessuno ha niente in contrario mi riprometto di effettuare queste modifiche non appena ne avrò il tempo.
Domanda: YUHUUU, CI SIETEEE? :-) Mi sento un po' scemo a discutere qui da solo...possibile mai che nessuno sia interessato a mantenere l'unica pagina di Wiki dedicata al nostro splendido sport?? Eppure qualcuno ci ha già lavorato sodo...non stiamo parlando di uno stub! Se ci siete fatevi sentire, mi farebbe piacere avere un confronto. Saluti --Simone Buralli 14:08, 20 ago 2007 (CEST)

Sono d'accordo con te nella necessità di integrare e dare corpo all'articolo. Nel paragrafo Tipi Di Tavole in realtà non è menzionato alcun tipo di tavola. bisognerebbe fare un paragrafo a parte per la tavola, le pinne, le vele. In più penso che le fotografie andrebbero cambiate visto che quelle vele hanno almeno 15 anni!!!!!!! --Notwen 20:37, 29 ott 2007 (CEST)

Ho ripristinato la versione precedente al 12/2 perchè quest'ultima era stata oggetto di un boicottaggio da parte di un utente anonimo (151.56.101.30) che, ho visto, ha fatto in apssato altri danni inserendo turpiloqui in altre pagine. Qui aveva eliminato la parte storica relativa all'invenzione del WS.--Simone Buralli 13:23, 13 feb 2008 (CET)

Ho tolto la frase "Brevettato dagli ideatori con il nome di Windsurfer, giunse in Europa all'inizio degli anni 70 prodotto su licenza dalla azienda olandese Ten Cate." perchè era stata pedissequamente copiata da http://www.windsurfingguide.it/it/struttura.php?riferim=vecchie_attrezzature --Rapitango 15:32, 29 feb 2008 (CET)

Storiamodifica | modifica sorgente

Ho rielaborato interamente la storia del windsurf che mi riservo di arricchire ulteriormente appena possibile. Ho cancellato il termine velasurf che non mi risulta sia mai stato utilizzato. Riguardo ai link ed alle citazioni, essendo questo il mio primo intervento su Wikipedia non mi dispiacerebbe se qualcuno controllasse che vadano bene così.Batufree (msg) 17:06, 24 feb 2009 (CET)

Hai fatto un ottimo lavoro. Purtroppo ti accorgerai ben presto che siamo in pochi a seguire questa voce. Il tuo contributo è stato molto importante. Continua così! A proposito del termine velasurf ti dico che è caduto in disuso, pertanto le definirei desueto ma agli albori di questo sport era piuttosto in voga. Se cerchi su Google in italiano scoprirai che qualcuno ancora lo usa. Un gruppo di Fregene addirittura ha nominato così le proprie pagine. --Rapitango (msg) 17:58, 24 feb 2009 (CET)

Grazie. Anche tu vedo che hai fatto un gran bel lavoro. Che siamo pochi me ne sono accorto! Vedrò di coinvolgere i miei amici (tutti surfisti degli anni 70-80). Riguardo al termine velasurf non l'ho mai sentito (vado in windsurf dal 1976...). Le pagine di Barbuzza cui ti riferisci (Fregene) riportano vela e surf come due termini separati ad indicare appunto due sport accomunati dall'elemento acqua. Non ho molto tempo a disposizione, ma vedrò di fare il possibile per aggiornare con dovizia di particolari questa pagina. Buon lavoro anche a te.Batufree (msg) 16:56, 25 feb 2009 (CET)

Scusate, ma perchè vedo che qualcuno si ostina a ripristinare l'errore "l'olandese Bjorn Dunkerback"? Dunky è danese, non olandese! Sbaglio? Lory2k

Revisione della vocemodifica | modifica sorgente

La voce viene in parte rivista e revisionata: oltre ad una pulizia allo stile di scrittura di alcune sezioni che, nella sostanza, rimangono inalterate, si è provveduto ad una revisione organica di alcuni contenuti e all'integrazione di alcune informazioni incomplete, aggiungendo un maggior numero di fonti e riferimenti. --Dtiozzo (msg) 15:43, 4 apr 2009 (CEST)

Sport, classe della vela, tipo di barca a vela?modifica | modifica sorgente

Beh, intanto non dobvrebbe essere uno sport ma una classe velica (così è alle Olimpiadi), quindi una specialità della vela (sport). Con i termini inglesi c'è una sottile differenza tra Windsurf (la tavola a vela, quindi l'imbarcazione a vela, quindi la classe velica) e il Windsurfing, l'attività (visto che non è uno sport come non lo sono i 100 metri piani), ma per en.wiki c'è un redirect da Windsurf. Insomma è un casino e non è chiaro nemmeno nelle altre wiki. --Wininfach (msg) 08:35, 6 apr 2011 (CEST)

Sono in totale disaccordo. Ecco le mie motivazioni:
  • il WS come classe velica rappresenta soltanto una delle molteplici modalità competitive di questo sport. Esiste un universo di attrezzature, competizioni e modi di praticare questa attività sportiva molto più ampio;
  • un'attività sportiva ha la sua propria dignità e caratterizzazione indipendentemente dalla presenza di competizioni ufficiali. Quando una persona dice "pratico dello sport", non andiamo a domandarle se partecipa a tornei, regate, ecc. al fine di motivare la sua affermazione. http://it.wikipedia.org/wiki/Sport#Etimologia;
  • aldilà delle distinzioni aprioristiche che ognuno può fare, bisogna assolutamente rimanere ancorati alla realtà, pertanto se noi non abbiamo le forme "ing" come gli inglesi, non si può pensare che il windsurf sia un'attrezzatura. Se si perde di vista questo spirito di guardare al linguaggio corrente (vedi ad esempio la connotazione di "sport"), ci si infila in gineprai poco attinenti alla realtà; come esempio estremo ripenso alle inutili battaglie di un utente che alcuni anni fa si era messo in testa di usare per forza tutti i termini tecnici in inglese o tutti in italiano per coerenza interna, perdendo di vista il fatto che nel linguaggio comune c'è una commistione dei due: le "strap" si chiamano così ma per il boma non usa l'inglese "boom" mentre infine la vela qualcuno la chiama "rigg" e qualcun'altro "vela".
Concludo dicendo che mi appresto a togliere questa connotazione di "classe velica" mentre ritengo apprezzabili i restanti contributi.
--Rapitango (msg) 17:29, 7 apr 2011 (CEST)







Creative Commons License