Dolomiti di Fiemme

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dolomiti di Fiemme
Continente Europa
Stati Italia Italia
Catena principale Dolomiti (nelle Alpi)
Cima più elevata Cima d'Asta (2.847 m s.l.m)
Massicci principali Dolomiti Settentrionali di Fiemme
Dolomiti Meridionali di Fiemme
Tipi di rocce principalmente granito e porfido

Le Dolomiti di Fiemme (dette anche Monti della Val di Fiemme[1]) sono un massiccio montuoso delle Dolomiti e sono collocate in Trentino-Alto Adige ed, in parte minima, in Veneto. La vetta più alta è la Cima d'Asta con i suoi 2.847 m s.l.m..

Prendono il nome dalla Val di Fiemme che si inserisce al loro interno.

Geologiamodifica | modifica sorgente

Le Dolomiti di Fiemme non sono generalmente costituite da dolomia, se non per il gruppo del Latemar, ma da granito e porfido.

A Predazzo è presente il Museo Geologico delle Dolomiti, visitato da tutti gli appassionati del mondo.

Classificazionemodifica | modifica sorgente

La SOIUSA vede le Dolomiti di Fiemme come una sottosezione alpina e vi attribuisce la seguente classificazione:

La Partizione delle Alpi inseriva questo gruppo montuoso nella sezione alpina n. 18 delle Dolomiti.

Altre classificazioni le vedono estrenee alle Dolomiti. Per esempio l'AVE le vede come un gruppo alpino a sé stante e vi assegna il n. 53 di 75 nelle Alpi Orientali.

Delimitazionimodifica | modifica sorgente

Confinano:

Ruotando in senso orario i limiti geografici sono: Passo Rolle, fiume Cismon, Valsugana, Sella di Pergine, Trento, fiume Adige, Bolzano, Val d'Ega, Passo di Costalunga, Val di Fiemme, Val Travignolo, Passo Rolle.

Suddivisionemodifica | modifica sorgente

Secondo la SOIUSA si suddividono in due supergruppi, cinque gruppi ed undici sottogruppi[2]:

  • Dolomiti Settentrionali di Fiemme (A)[3]
    • Gruppo del Latemar (A.1)
      • Cresta del Latemar (A.1.a)
      • Sottogruppo di Valsorda (A.1.b)
        • Dorsale del Paion (A.1.b/a)
        • Dorsale delle Cime di Valsorda (A.1.b/b)
      • Propaggini Meridionali del Latemar (A.1.c)
        • Dorsale del Monte Agnello (A.1.c/a)
        • Dorsale della Pala di Santa (A.1.c/b)
    • Altopiano di Nova Ponente (A.2)
  • Dolomiti Meridionali di Fiemme (B)[4]
    • Catena del Lagorai (B.3)
      • Dorsale della Cima di Cece (B.3.a)
      • Dorsale della Cima di Lagorai (B.3.b)
    • Catena Monte Croce-Sette Selle (B.4)
      • Dorsale Monte Croce-Pale delle Buse (B.4.a)
      • Dorsale Sette Selle-Gronlait (B.4.b)
    • Gruppo di Cima d'Asta (B.5)
      • Dorsale Cima d'Asta-Quarazza (B.5.a)
      • Dorsale Conte Moro-Tolva (B.5.b)

I due supergruppi sono separati dalla Val di Cembra e dalla Val di Fiemme.

Vette principalimodifica | modifica sorgente

Le montagne principali sono:

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ La dicitura monti sottolinea la loro natura non dolomitica.
  2. ^ Tra parentesi sono indicati i codici SOIUSA dei supergruppi, gruppi e sottogruppi. Si tenga presente che talvolta i sottogruppi sono ulteriormente suddivisi in settori di sottogruppo ed è stata quindi inserita un'altra lettera nel codice.
  3. ^ Il supergruppo è anche detto: Monti della Val d'Ega in senso ampio.
  4. ^ Il supergruppo è anche detto: Catena Lagorai-Monte Croce-Cima d'Asta.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna







Creative Commons License