Domenico Maria Gelmini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Domenico Maria Gelmini
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
Nato 29 dicembre 1807 a Ossago Lodigiano
Consacrato vescovo 24 novembre 1871
Deceduto gennaio 1888 a Lodi

Domenico Maria Gelmini (Ossago Lodigiano, 29 dicembre 1807Lodi, gennaio 1888) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Eletto vescovo di Lodi il 24 novembre 1871, dal 1873 intraprese una visita pastorale nella propria diocesi.

Fu sostenitore ed incoraggiatore di suor Francesca Saverio Cabrini, proveniente dalla "Casa della Provvidenza", che fondò l'Istituto delle "Salesiane Missionario del Sacro Cuore" nel convento francescano di Lodi che, soppresso sul finire del Settecento e rientrato tra i possedimenti della curia, venne donato dal vescovo per quest'opera. L'ordine ricevette l'approvazione nel 1881.[1]

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ si veda qui

Fontimodifica | modifica sorgente

Predecessore Vescovo di Lodi Successore BishopCoA PioM.svg
Gaetano Benaglia 1871 - 1888 Giovanni Battista Rota







Creative Commons License