Ed Chynoweth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ed Chynoweth (Dodsland, 14 dicembre 1941Calgary, 22 aprile 2008) è stato un dirigente sportivo canadese.

Divenne, nel 1972, il primo presidente a tempo pieno della Western Hockey League.[1] Ricoprì questo ruolo pressoché ininterrottamente fino al 1995: fa eccezione solo un breve periodo nella stagione 1979-1980, quando fu general manager dei Calgary Wranglers.

Dal 1975 al 1995 fu anche presidente della intera Canadian Hockey League.[2]

Nel 1995 si dimise da entrambe le cariche per fondare gli Edmonton Ice (che nel 1998 si trasferirono a Cranbrook divenendo Kootenay Ice). Rimase ad ogni modo fino alla morte, oltre che presidente della sua squadra, anche presidente del consiglio di amministrazione della WHL e membro del consiglio di amministrazione della CHL.[2]

Nel 2000 era stato inserito nell'Alberta Sports Hall of Fame, nel 2008 nella Hockey Hall of Fame. Nel 2007 la WHL ha dedicato a lui il trofeo consegnato ai vincitori dei play-off, che in precedenza si chiamava Presidents Cup[3] Anche la CHL ha un trofeo a lui dedicato: l'Ed Chynoweth Trophy è il riconoscimento che va al capo cannoniere dei play-off per la Memorial Cup.

Ha avuto due figli, Dean e Jeff. Il primo è stato un giocatore di hockey in NHL, ed in seguito allenatore e dirgente; il secondo ha ereditato dal padre la guida dei Kootenay Ice.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ (EN) Former WHL president Chynoweth passes away, 22/04/2008. URL consultato il 27-02-2010.
  2. ^ a b (EN) CHL mourns passing of Ed Chynoweth. URL consultato il 27-02-2010.
  3. ^ (EN) Ed Chynoweth Cup. URL consultato il 27-02-2010.







Creative Commons License