Edrissa Sanneh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Edrissa Sanneh in arte Idris (Brufut, 2 gennaio 1951) è un giornalista e opinionista italiano, d'origine senegalese ma nato in Gambia (allora parte dell'Impero Britannico).

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nato in Gambia in una famiglia poligama, ha 21 fratelli. Inizia gli studi in Senegal, arriva in Italia nel 1972 con una borsa di studio ottenuta all'Università per Stranieri di Perugia. Successivamente si trasferisce a Brescia dove, terminati gli studi, comincia a lavorare come dj nelle discoteche e nelle radio locali. I suoi esordi come giornalista sportivo risalgono al 1977 per una televisione di Brescia. Entra poi a far parte del mondo della televisione italiana quando, nel 1989, partecipa e vince il programma di Canale 5 Star '90 per nuovi talenti. Nel 1990 intraprende anche la carriera di attore nel film "Bianco e Nero" di Fabrizio Laurenti.

Tifoso juventino per eccellenza, è uno dei volti più familiari agli sportivi italiani. La sua immagine è stata consacrata in anni di apparizioni alla popolare trasmissione televisiva Quelli che... il calcio, condotto da Fabio Fazio: "È grazie al mio tifo per la Juventus che sono diventato famoso", ammetterà in un'intervista.[1] Da alcuni anni Idris si occupa della direzione del Tg Multietnico in onda su Rete Brescia. Idris è padre di quattro figlie: Laura, Binta, Hadja e Hadin. Il 3 ottobre 2005 è diventato nonno del piccolo Pietro, figlio della figlia maggiore (Laura), «Voglio essere chiamato nonno Idris perché per me è un titolo nobiliare, mi fa onore!».

Grande appassionato di cucina, Idris pratica molti sport, tra i quali il tennis. Ha partecipato all'Isola dei Famosi nel 2005, venendo eliminato nel corso della settima puntata con il 52% dei voti. Dal 2006/2007 è ospite nella trasmissione sportiva "Tifosi napoletani" condotta da Gennaro Montuori in onda su Tele A. Nella stagione calcistica 2010/2011 è stato opinionista calcistico nella trasmissione "Bianco & Nero d'autore" in onda su Teleromagna, la quale si occupa del Cesena.

Nel 2011/2012 partecipa a Lato B, trasmissione sportiva sulla Serie B in onda su SMtv San Marino. Dal 2012 torna a Quelli che il calcio sempre come tifoso. Nel gennaio 2013, durante “Radio Gol”, programma in onda su Radio Kiss Kiss Napoli, afferma - in seguito ai fatti accaduti nell'amichevole Pro Patria-Milan - che i razzisti andrebbero sterminati come fecero i nazisti con gli ebrei.[2]

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Idris: la tolleranza si impara sul campowww.gesuiti.it) collegamento interrotto
  2. ^ Cori razzisti, Idris: “Altro che daspo, questi deficienti vanno sterminati”

Altri progettimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License