Elezioni legislative spagnole del 1989

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elezioni legislative spagnole del 1989
Stato Spagna Spagna
Data 29 ottobre 1989
Felipe Gonzalez-Madrid-28 de enero de 2004b.jpg Aznar at the Azores, March 17, 2003.jpg
Leader Felipe González José María Aznar
Partito Partito Socialista Operaio Spagnolo Partito Popolare
Voti 8.115.568
39,60 %
5.285.972
25,79 %
Seggi 175 107
Elecciones generales españolas de 1989 - distribución del voto.svg
Primo ministro
Felipe González
Left arrow.svg 1986 1993 Right arrow.svg

Le elezioni legislative spagnole del 1989 si sono svolte il 29 ottobre. Esse hanno visto la vittoria del Partito Socialista Operaio Spagnolo di Felipe González, che è stato confermato Primo ministro.

Risultatimodifica | modifica sorgente

Congresso dei Deputatimodifica | modifica sorgente

Liste Voti  % Seggi
Partito Socialista Operaio Spagnolo 8.115.568 39,88 175
Partito Popolare 5.285.972 25,97 107
Sinistra Unita 1.858.588 9,13 17
Centro Democratico e Sociale 1.617.716 7,95 14
Convergenza e Unione 1.032.243 5,07 18
Partito Nazionalista Basco 252.119 1,24 5
Herri Batasuna 217.278 1,07 4
Partito dell'Andalusia 212.687 1,05 2
Lista Verde 158.034 0,78 -
Unione Valenziana 144.924 0,71 2
Eusko Alkartasuna 136.955 0,67 2
Verdi Ecologisti 136.335 0,67 -
Sinistra Basca 105.238 0,52 2
Partito dei Lavoratori di Spagna 86.257 0,42 -
Unione Valenziana 84.756 0,42 -
Partito Socialista dei Lavoratori 81.281 0,40 -
Partito Regionalista Aragonese 71.733 0,35 1
Indipendenti Canaria 64.767 0,32 1
Altri -
Totale 20.351.686   350

Fonti: Archivio Storico Elettorale Argos








Creative Commons License