Elisabetta di Wittelsbach (1231-1273)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Template-info.svg

Elisabetta di Wittelsbach (Landshut, 1227Greifenburg, 9 ottobre 1273) è stata regina di Germania e successivamente contessa del Tirolo.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Sigillo con l'effigie di Elisabetta di Wittelsbach
Stemma dei Wittelsbach.

Era figlia del duca di Baviera Ottone II. Sposò il re di Germania Corrado IV, figlio di Federico II a Vohburg il 1º settembre 1246. Dall'unione con Corrado nacque Corradino (1252 - 1268).

Rimasta vedova di Corrado, si risposò il 6 ottobre 1258 con Mainardo II di Tirolo-Gorizia, dal quale ebbe sei figli: Alberto III di Tirolo, Enrico, Ottone, Ludovico, Agnese (moglie di Federico I di Meissen), Elisabetta (moglie di Alberto I d'Asburgo).

Alla notizia della cattura di Corradino durante la battaglia di Tagliacozzo e della sua condanna morte (1268), Elisabetta accorse a Napoli per tentare di riscattarlo. Ma il suo intervento fu vano, infatti riuscì solo a far un lascito alla chiesa del Carmine di Napoli in virtù del quale tuttora annualmente viene dedicata una messa in suffragio del figlio.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 8579795








Creative Commons License