Ercoliano Monesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
on. Ercoliano Monesi
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Camera dei deputati
Ercoliano Monesi nel 1996
Ercoliano Monesi nel 1996
Luogo nascita Trecenta
Data nascita 6 agosto 1934
Luogo morte Roma
Data morte 13 dicembre 2001
Professione Insegnante
Partito Partito Socialista Italiano
Legislatura VIII
Gruppo Partito Socialista Italiano
Collegio Verona
Incarichi parlamentari
  • membro della XI commissione agricoltura e foreste (20 gennaio 1983 - 11 luglio 1983)
  • membro della XIV commissione igiene e sanità pubblica (10 febbraio 1983 - 11 luglio 1983)
Pagina istituzionale

Ercoliano Monesi (Trecenta, 6 agosto 1934Roma, 13 dicembre 2001) è stato un politico e intellettuale italiano, deputato nell'VIII legislatura.

In gioventù insegnante di matematica a Porto Tolle, ha vissuto poi con passione la politica del suo tempo grazie a doti di lucidità e rigore etico riconosciute anche dagli avversari. Divenuto responsabile provinciale e poi regionale del PSI ha successivamente fatto parte del direttivo nazionale del partito. Ha ricoperto il ruolo di presidente dell'Ente Ville Venete e di guida nazionale dello S.C.A.U.. Firma di prestigio de l'"Avanti!", negli anni novanta ha guidato il processo di rinascita delle forze liberali e socialiste dopo l’attacco giudiziario diretto contro il Partito Socialista di Bettino Craxi.

Nella maturità scrittore di talento, ha prodotto numerosi saggi ed un romanzo, Viaggio a Venezia, che ha rivelato sensibilità umana e profonda competenza nel raccontare, con nostalgia, la fine di una civiltà fortemente ancorata all’Europa ed alle sue radici culturali, denunciando l’incedere irrefrenabile del pensiero comune e del conformismo, degrado morale contro cui ha diretto ogni sua energia fino alla fine dei suoi giorni.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License