Eric Bana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Eric Bana, nome d'arte di Eric Banadinović (Melbourne, 9 agosto 1968), è un attore australiano. Ha iniziato la sua carriera come comico nella serie Sketch Comedy Full Frontal prima di ottenere il riconoscimento critico nel film Chopper nel 2000. Dopo un decennio di ruoli in Australia, spettacoli televisivi e film, Bana ha guadagnato l'attenzione di Hollywood, interpretando il ruolo di un sergente Americano Delta Force di nome Norm "Hoot" Hooten in Black Hawk Down - Black Hawk abbattuto nel 2001, il ruolo principale di Bruce Banner nel film Hulk nel 2003, del principe Ettore, nel film Troy del 2004, nel film di Steven Spielberg Munich nel 2005, e del malvagio Nero nel film-fantascienza di Star Trek nel 2009.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Figlio di Eleanor (di origine tedesca) ed Ivan Banadinović (di origine croata), il padre insistette nel fargli continuare gli studi, quando a quattordici anni voleva lasciare la scuola per fare il meccanico. Ha un fratello maggiore, di nome Anthony, di professione banchiere.

Dopo gli studi si cimentò in svariati lavori come operaio, lavapiatti e barman presso il Melbourne's Castle Hotel, dove inoltre intratteneva i clienti con le sue imitazioni. Venne incoraggiato a coltivare il suo talento artistico, e spronato a fare il comico e si esibì quindi in vari locali della sua città.

Carrieramodifica | modifica sorgente

La sua carriera inizia nel 1991 quando fu invitato a partecipare allo show televisivo Full frontal, e nel 1996 ebbe un programma tutto suo il The Eric Bana Show Live che gli permise di diventare uno dei migliori comici australiani.

Eric Bana nel 2007

Nel 1997 fa il suo debutto sul grande schermo, con un piccolo ruolo nella commedia The castle. Ma fu nel 2000 che la sua carriera cinematografica iniziò a decollare, nel ruolo del criminale Mark Brandon "Chopper" Read nel film Chopper. Il film fu presentato negli Stati Uniti al Sundance Film Festival del 2001, intanto Bana ricevette il premio come miglior attore protagonista dall'Australian Film Critics e dall'Australian Film Istitute, definendo la sua interpretazione in puro stile Actor's Studio (infatti per prepararsi al ruolo Bana ingrassò molti chili e studiò a fondo il personaggio vivendo, per un breve periodo, a stretto contatto con il vero criminale).

Notato da Hollywood, Ridley Scott lo volle nel film Black Hawk Down - Black Hawk abbattuto, seguirono altri impegni tra cui il film australiano The Nugget e il doppiaggio di uno dei personaggi della versione originale del film d'animazione Pixar Alla ricerca di Nemo (Finding Nemo).

La grande opportunità gli venne data dal regista Ang Lee, che lo volle nella versione cinematografica del fumetto Marvel Hulk. Nel 2004 ricoprì il ruolo di Ettore nel kolossal di Wolfgang Petersen Troy[1], spettacolare trasposizione dell'Iliade di Omero; lo stesso Brad Pitt ha voluto Eric Bana nel ruolo di Ettore dopo aver visto il film Chopper e apprezzando la sua interpretazione. Per il film si è dovuto sottoporre a un duro allenamento fisico, e si è prestato ad un severo regime di esercizi e addestramenti per le scene a cavallo e i duelli con spada e lance. Nel 2005 Steven Spielberg lo ha voluto nel film Munich. Nel 2006 nel film Le regole del gioco, diretto da Curtis Hanson, interpreta il ruolo di un abile giocatore di poker.

Nel 2007 è co-protagonista, assieme a Natalie Portman e a Scarlett Johansson, della pellicola L'altra donna del re, dove interpreta Enrico VIII d'Inghilterra. Nel 2009 fa parte del cast di Star Trek diretto da J.J. Abrams, 11° film della saga, in cui ricopre per la prima volta nella sua carriera il ruolo del cattivo, il malvagio Nero, e debutta alla regia, realizzando il documentario Love the Beast, dove ripercorre il suo intenso legame con la sua prima auto, una XB Falcon Coupé del 1974, acquistata dall'attore all'età di 15 anni per 1100 dollari.[2]

Nel 2011 ricopre il ruolo di un ex agente della CIA nel film di Joe Wright Hanna, con cate Blanchett e Saoirse Ronan. L'anno successivo è protagonista di Deadfall con Olivia Wilde.

Nel 2013 diventa il volto del profumo Man Extreme di Bulgari[3], e recita nel thriller diretto da John Crowley, Closed Circuit, con Rebecca Hall, nei panni di due ex-amanti e avvocati[4]. A fine anno partecipa al film Lone Survivor, basato su una storia vera ed è incentrato su quattro Navy SEAL che in missione, in Afghanistan, dovranno cercare di neutralizzare un talebano ma verranno assaliti da forze nemiche[5].

Nel luglio 2014 sarà protagonista del thriller soprannaturale Deliver Us from Evil, diretto da Scott Derrickson.[6]

Vita privatamodifica | modifica sorgente

Dal 2 agosto 1997 è sposato con Rebecca Gleeson, una pubblicitaria figlia di un giudice australiano, da cui ha avuto due figli: Klaus (agosto 1999) e Sophia (aprile 2002).

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Attoremodifica | modifica sorgente

Cinemamodifica | modifica sorgente

Televisionemodifica | modifica sorgente

Registamodifica | modifica sorgente

Sceneggiatoremodifica | modifica sorgente

Produttoremodifica | modifica sorgente

Doppiatoremodifica | modifica sorgente

Premi e candidaturemodifica | modifica sorgente

Doppiatori italianimodifica | modifica sorgente

Nei film d'animazione è sostituito da:

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Scheda Troy cinemovie.info
  2. ^ Love The Beast, omniauto.it. URL consultato il 3 maggio 2009.
  3. ^ Eric Bana per Bulgari Man Extreme. URL consultato il 03/06/2013.
  4. ^ Closed Circuit – Il trailer con Rebecca Hall ed Eric Bana. URL consultato il 03/06/2013.
  5. ^ Lone Survivor - nuovo trailer del dramma action. URL consultato il 26 novembre 2013.
  6. ^ Eric Bana parla di Deliver Us From Evil, 8 dicembre 2013. URL consultato il 15 dicembre 2013.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 107188336 LCCN: no2002052752








Creative Commons License