Erika Hess

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Erika Hess
Dati biografici
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 163 cm
Peso 53 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Slalom gigante, slalom speciale, combinata
Squadra Oberreichenbach Bannalp
Ritirata 1987
Palmarès
Olimpiadi 0 0 1
Mondiali 6 0 1
Coppa del Mondo 2 trofei
Coppa del Mondo - Slalom 4 trofei
Coppa del Mondo - Gigante 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Erika Hess (Engelberg, 6 marzo 1962) un'ex sciatrice alpina svizzera.

È sorella di Monika, a sua volta sciatrice alpina di alto livello[1], ed è sposata con Jacques Reymond, ex allenatore della Nazionale svizzera di sci alpino[2]; ha tre figlisenza fonte.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Carriera sciisticamodifica | modifica sorgente

Negli anni ottanta questa versatile sciatrice fu tra le dominatrici dello sci alpino femminile, ma non riuscì mai a coronare la sua brillante carriera con un oro olimpico. Nel 1982 e nel 1984 vinse la classifica generale di Coppa del Mondo e trionfò in 31 gare. Inoltre vinse quattro coppe di specialità nello slalom, una in gigante e una classifica di combinata.

La Hess ebbe particolare successo nei Campionati mondiali. Nell'edizione del 1982, a Schladming, conquistò tre ori: in slalom, gigante e combinata. Ai Mondiali di Bormio del 1985 vinse in combinata ed era in testa allo slalom dopo la prima manche, ma inforcò nella seconda. Alla conclusione della sua carriera, vinse l'oro in combinata e in slalom ai Mondiali del 1987 di Crans-Montana.

Ottenne solo una medaglia olimpica, alle Olimpiadi di Lake Placid 1980, un bronzo in slalom dietro a Hanni Wenzel e Christa Kinshofer. A Sarajevo 1984 era una delle favorite, ma non riuscì ad andare a medaglia e chiuse quinta in speciale e settima in gigante.

Altre attivitàmodifica | modifica sorgente

Vive a Saint-Légier-La Chiésazsenza fonte, nel Canton Vaud, e insieme al marito gestisce una scuola di sci a Saas-Fee[2].

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Olimpiadimodifica | modifica sorgente

Mondialimodifica | modifica sorgente

Coppa del Mondomodifica | modifica sorgente

Coppa del Mondo - vittoriemodifica | modifica sorgente

Data Luogo Nazione Disciplina
13 gennaio 1981 Schruns Austria Austria SL
21 gennaio 1981 Crans-Montana Svizzera Svizzera SL
31 gennaio 1981 Les Diablerets Svizzera Svizzera SL
3 febbraio 1981 Zwiesel Germania Germania SL
15 marzo 1981 Furano Giappone Giappone SL
24 marzo 1981 Wangs/Pizol Svizzera Svizzera GS
25 marzo 1981 Wangs/Pizol Svizzera Svizzera SL
13 dicembre 1981 Piancavallo Italia Italia SL
21 dicembre 1981 Chamonix Francia Francia SL
3 gennaio 1982 Maribor Jugoslavia Jugoslavia SL
20 gennaio 1982 Bad Gastein Austria Austria SL
20 gennaio 1982 Bad Gastein Austria Austria K
21 marzo 1982 L'Alpe d'Huez Francia Francia GS
21 marzo 1982 L'Alpe d'Huez Francia Francia SL
8 dicembre 1982 Val-d'Isère Francia Francia GS
17 dicembre 1982 Piancavallo Italia Italia SL
9 febbraio 1983 Maribor Jugoslavia Jugoslavia SL
1º dicembre 1983 Kranjska Gora Jugoslavia Jugoslavia SL
11 dicembre 1983 Val-d'Isère Francia Francia GS
14 dicembre 1983 Sestriere Italia Italia K
15 gennaio 1984 Maribor Jugoslavia Jugoslavia SL
22 gennaio 1984 Verbier Svizzera Svizzera K
29 gennaio 1984 Saint-Gervais-les-Bains Francia Francia GS
17 marzo 1984 Jasná Cecoslovacchia Cecoslovacchia GS
19 marzo 1985 Park City Stati Uniti Stati Uniti SL
22 marzo 1985 Heavenly Valley Stati Uniti Stati Uniti SL
12 dicembre 1985 Sestriere Italia Italia K
15 dicembre 1985 Savognin Svizzera Svizzera SL
11 marzo 1986 Park City Stati Uniti Stati Uniti SL
5 dicembre 1986 Waterville Valley Stati Uniti Stati Uniti SL
21 dicembre 1986 Valzoldana Italia Italia SL

Legenda:
GS = Slalom gigante
SL = Slalom speciale
K = Combinata

Statistichemodifica | modifica sorgente

Podi in Coppa del Mondomodifica | modifica sorgente

Stagione/Specialità Gigante Slalom Combinata Podi totali
1980 1 1 2 4
1981 1 1 6 1 1 1 1 12
1982 1 4 2 5 1 1 1 2 17
1983 1 2 2 4 1 1 11
1984 3 2 2 1 2 1 11
1985 2 1 2 1 6
1986 2 3 2 1 1 9
1987 1 2 1 1 1 6
Totale 6 9 5 21 11 10 4 7 3 76
20 42 14

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Scheda Sports-reference. URL consultato il 7 ottobre 2010.
  2. ^ a b (DEFR) Sito della scuola di sci di Erika Hess. URL consultato il 7 ottobre 2010.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 22933153 LCCN: n83204524








Creative Commons License