Everaldo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Everaldo
Dati biografici
Nome Everaldo Marques da Silva
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 171[1] cm
Peso 68[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Carriera
Giovanili
Gremio Grêmio
Squadre di club1
1965 Juventude Juventude  ? (?)
1966-1974 Gremio Grêmio 85 (0)
Nazionale
1967-1972 Brasile Brasile 24 (0)[2]
Palmarès
W.Cup2.svg  Coppa Rimet
Oro Messico 1970
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Everaldo Marques da Silva, meglio noto solo come Everaldo (Porto Alegre, 11 settembre 1944Santa Cruz do Sul, 28 ottobre 1974), è stato un calciatore brasiliano, di ruolo terzino sinistro, campione del mondo nel 1970 con la Nazionale brasiliana.

Morì nel 1974 in seguito a un incidente automobilistico vicino a Santa Cruz do Sul.[3]

Carrieramodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Cresciuto nelle giovanili del Grêmio, Everaldo iniziò la sua carriera professionistica nel 1965 in prestito alla Juventude.

Alla fine del prestito, nel 1966, tornò al Grêmio, con cui per 3 volte il Campionato Gaúcho.

Il 30 giugno 1970, dopo il ritorno dai vittoriosi Mondiali di messico '70, il Consiglio Direttivo del Grêmio decise di dedicare a Everaldo la stella dorata presente sulla bandiera del club.[3]

Durante la sua carriera vinse anche il Bola de Prata, premio assegnato dalla rivista Placar ai migliori 11 giocatori del campionato brasiliano, nel 1970.

Nazionalemodifica | modifica sorgente

Everaldo conta 24 presenze con la Nazionale brasiliana, con cui esordì il 25 giugno 1967 a Montevideo contro l'Uruguay (0-0).

Ha fatto parte della selezione che vinse i Mondiali 1970, dove disputò 5 partite.

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Grêmio: 1967, 1968, 1969

Nazionalemodifica | modifica sorgente

Messico 1970

Individualimodifica | modifica sorgente

1970

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b (EN) World Cup Champions Squads 1930-2006, RSSSF. URL consultato il 2-4-2010.
  2. ^ 30 (0) se si comprendono anche le amichevoli non ufficiali disputate con la Nazionale maggiore brasiliana.
  3. ^ a b (PT) Everaldo: uma estrela que brilha na bandeira tricolor, gremio.net. URL consultato il 15-09-2008.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

  • (PT) Everaldo in Futpedia.globo.com, Globo Comunicação e Participações SA. (archiviato dall'url originale il 2008-2011).
  • (EN) Everaldo in national-football-teams.com, National Football Teams.







Creative Commons License