Félix Brissot de Warville

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un gregge in montagna
Il pastore e il suo gregge

Félix Saturnin Brissot de Warville (Véron, 7 maggio 1818Versailles, 26 giugno 1892) è stato un pittore francese.

Cenni biograficimodifica | modifica sorgente

Félix Brissot de Warville, nipote di Jacques Pierre Brissot, fu allievo di Léon Cogniet. Fu un pittore paesaggista che predilesse le scene campestri e, in particolare, i pastori e le greggi. Dipinse così i paesaggi di diverse province francesi: Normandia, Pirenei, Île-de-France, etc.
Durante il Secondo Impero esercitò anche le funzioni di Responsabile del Castello di Compiègne.
Warville morì a Versailles all'età di 74 anni.[1]

Suo allievo è stato Adolphe Martial-Potémont.

Principali opere repertoriatemodifica | modifica sorgente

  • Pecore nutrite in stalla, Museo di Belle arti, Boston.
  • Gregge di pecore in montagna, Brooklyn Museum, New York.
  • I dintorni di Granville, Museo di Belle arti, Marsiglia.
  • Pascolo in Normandia e Il ritorno del gregge, Museo di Belle arti, Troyes.
  • Gregge di pecore nell'ovile, Museo Lambinet, Versailles.
  • Vista del castello di Dieppe, Museo del Castello di Dieppe.
  • Boschi e praterie, Museo del Vecchio Castello di Laval.
  • Pecore, Museo municipale Frédéric Blandin, Nevers.
  • Paesaggio animato, con alberi e corso d'acqua, Museo Correale di Terranova Sorrento.
  • Quattro disegni di Pecore, Museo nazionale dei Castelli di Malmaison e di Bois-Préau.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Archivi dipartimentali delle Yvelines. Stato Civile numerizzato del Comune di Versailles. Decesso dell'anno 1892. Atto n.1791.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Claude Marumo, Barbizon et les paysagistes du XIXe, 1975.

Altri progettimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License