FA Premier League 2001-2002

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Template-info.svg

L'edizione 2001-02 della Premier League è stato il centotreesimo campionato di calcio inglese.

Avvenimenti[1]modifica | modifica sorgente

Nella prima edizione della Premier League sponsorizzata dalla Barclays si assistette ad un testa a testa al vertice tra varie squadre, ovvero il Newcastle, il Liverpool (che riuscì a rimanere in lotta per il campionato nonostante alcuni problemi di salute dell'allenatore Gérard Houllier) e l'Arsenal. Furono i Gunners ad avere la meglio sulle concorrenti e ad assicurarsi la vittoria del campionato con due giornate di anticipo, battendo all'Old Trafford il Manchester United.

A fondo classifica retrocesse all'ultimo turno l'Ipswich, che però riuscì a mantenere un posto in Coppa UEFA grazie alla vittoria del premio Fair Play della UEFA. Ad accompagnare i Tractor Boys furono il Leicester City e il Derby County, tradite da un pessimo finale di campionato. Capocannoniere del torneo fu Thierry Henry dell'Arsenal, con 24 reti.

Allenatori esonerati, dimessi e subentrati[1]modifica | modifica sorgente

Squadre partecipantimodifica | modifica sorgente

Classifica finalemodifica | modifica sorgente

Classifica finale 2001-02 Pt G V N P GF GS DR
1. Arsenal Arsenal
87
38
26
9
3
79
36
+43
2. Liverpool Liverpool
80
38
24
8
6
67
30
+37
3. Manchester Utd Manchester Utd
77
38
24
5
9
87
45
+42
4. Newcastle Newcastle
71
38
21
8
9
74
52
+22
Coppauefa.png
5. Leeds Leeds
66
38
18
12
8
53
37
+16
Coppauefa.png
6. Chelsea Chelsea
64
38
17
13
8
66
38
+26
7. West Ham West Ham
53
38
15
8
15
48
57
-9
UEFA - Intertoto.svg
8. Aston Villa Aston Villa
50
38
12
14
12
46
47
-1
9. Tottenham Tottenham
50
38
14
8
16
49
53
-4
Coppauefa.png
10. Blackburn Blackburn[4]
46
38
12
10
16
55
51
+4
11. Southampton Southampton
45
38
12
9
17
46
54
-8
12. Middlesbrough Middlesbrough
45
38
12
9
17
35
47
-12
UEFA - Intertoto.svg
13. Fulham Fulham
44
38
10
14
14
36
44
-8
14. Charlton Charlton
44
38
10
14
14
38
49
-11
15. Everton Everton
43
38
11
10
17
45
57
-12
16. Bolton Bolton
40
38
9
13
16
44
62
-18
17. Sunderland Sunderland
40
38
10
10
18
29
51
-22
1downarrow red.svgCoppauefa.png
18. Ipswich Town Ipswich Town[5]
36
38
9
9
20
41
64
-23
1downarrow red.svg
19. Derby County Derby County
30
38
8
6
24
33
63
-30
1downarrow red.svg
20. Leicester City Leicester City
28
38
5
13
20
30
64
-34

Verdettimodifica | modifica sorgente

Squadra campione[6]modifica | modifica sorgente

600px Arsenal con cannone.png
Arsenal F.C.


Record[7]modifica | modifica sorgente

Squadremodifica | modifica sorgente

  • Miglior attacco: Manchester Utd Manchester Utd (82 reti segnate)
  • Miglior difesa: Liverpool Liverpool (29 reti subite)
  • Maggior serie di risultati utili consecutivi: Leeds Leeds e Liverpool Liverpool (18)
  • Maggior numero di punti ottenuti in casa: Liverpool Liverpool (41)
  • Maggior numero di punti ottenuti in trasferta: Arsenal Arsenal (47)
  • Minor numero di cartellini gialli: Southampton Southampton (26)
  • Minor numero di cartellini rossi: Derby County Derby County (0)
  • Miglior media affluenza spettatori: Manchester Utd Manchester Utd (67558 spettatori)

Calciatorimodifica | modifica sorgente

Classifica marcatorimodifica | modifica sorgente

Gol Marcatore Squadra
1rightarrow.png 24 Francia Thierry Henry Arsenal Arsenal
23 Paesi Bassi Jimmy Hasselbaink Chelsea Chelsea
- Inghilterra Alan Shearer Newcastle Newcastle
- Paesi Bassi Ruud van Nistelrooy Manchester Utd Manchester Utd
19 Inghilterra Michael Owen Liverpool Liverpool
15 Norvegia Ole Gunnar Solskjær Manchester Utd Manchester Utd
10 Inghilterra Jermain Defoe West Ham West Ham

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b Riassunto degli avvenimenti della Premier League 2001-2002, dal sito ufficiale
  2. ^ a b c Promosso dalla Football League Championship 2000-01
  3. ^ Campione d'Inghilterra in carica
  4. ^ a b Qualificato in Coppa UEFA come vincitore della Carling Cup
  5. ^ a b Per l'UEFA Fair Play ranking
  6. ^ Formazione dell'Arsenal nella stagione 2001-02.
  7. ^ (EN) Statistiche delle edizioni della Premier League, dal sito ufficiale
calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio







Creative Commons License