Federico Bonola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Federico Bonola

Il Cavaliere[1] Federico Bonola conosciuto anche come Federico Bonola Bey (Milano, 1839Il Cairo, 16 dicembre 1912) è stato un patriota ed esploratore italiano.

Combatté nelle guerre risorgimentali come garibaldino[2] per l'Unità d'Italia e, in seguito all'unità, combatté nelle campagne contro il brigantaggio nel sud della penisola.[3]

Nel 1873 si trasferì in Egitto dove partecipò come esploratore a numerose spedizioni lungo il Nilo e ricoprì il ruolo di segretario della Società geografica Khediviale.[4]

In seguito a queste esperienze, fu responsabile dell'allestimento del museo etnografico del Cairo[5].

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Full text of "Bollettino della Società geografica italiana"
  2. ^ Giuseppe Buttà, Un viaggio da Boccadifalco a Gaeta: memorie della rivoluzione dal 1860 al 1861, Milano, Bompiani, 1985.
  3. ^ Vittore Buzzi, Claudio Buzzi, Le vie di Milano: dizionario della toponomastica milanese, Milano, Hoepli, 2005.
  4. ^ Economia e storia, Volume 19, Milano, Fratelli Bocca Editore, 1984.
  5. ^ Emilio Capannelli, Guida agli archivi delle personalità della cultura in Toscana tra '800 e '900: l'area fiorentina, Volume 2, L.S. Olschki.
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie







Creative Commons License