Federico V del Palatinato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Federico V Elettore Palatino)
Federico V Wittelsbach-Simmern
Federico V Wittelsbach-Simmern
Ritratto di Gerrit van Honthorst.
Elettore palatino
In carica 19 settembre 1610 – 23 febbraio 1623
Predecessore Federico IV
Successore Carlo I Luigi
Re di Boemia
In carica 26 agosto 1619 – 8 novembre 1620
Incoronazione 4 novembre 1619
Nome completo Federico V di Wittelsbach-Simmern
Altri titoli Principe elettore del Palatinato
Nascita Amberg, 26 agosto 1596
Morte Magonza, 29 novembre 1632
Casa reale Casa Wittelsbach
Padre Federico IV del Palatinato
Madre Luisa Giuliana di Nassau
Consorte Elisabetta Stuart

Federico di Wittelsbach-Simmern, Friedrich V in tedesco (Amberg, 26 agosto 1596Magonza, 29 novembre 1632), Elettore palatino dal 1610 al 1623 e re di Boemia con il nome di Federico I dal 1619 al 1620.

Era figlio di Federico IV il Giusto e di Luisa Giuliana di Nassau.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nel 1613 sposò Elisabetta Stuart, figlia del re d'Inghilterra Giacomo I.

A capo della Unione Evangelica, diresse la lotta dei nobili calvinisti boemi, dopo la Defenestrazione di Praga, contro Ferdinando di Stiria ed il 4 novembre del 1619 fu incoronato re di Boemia.

Fiducioso nell'appoggio inglese e olandese accettò la corona ma venne così coinvolto nella prima fase della Guerra dei trent'anni.

Federico fu preferito ad altri pretendenti della corona di Boemia come il duca di Savoia, Gabriele Bethlen di Transilvania e l'elettore Giovanni Giorgio I di Sassonia.

Entrata a Praga di Federico I di Boemia.

In seguito alla sconfitta dell'esercito dell'Unione contro la Lega cattolica nella battaglia della Montagna Bianca (1620), Federico V perse il titolo di re di Boemia e anche quello di elettore palatino.

La conseguente guerra dei trent'anni persa dall'Unione evangelica, nonostante l'aiuto dei duchi di Sassonia-Weimar e di Cristiano di Brunswick-Wolfenbüttel e in seguito dello zio della moglie di Federico, Cristiano IV di Danimarca, fratello di Anna di Danimarca, moglie di Giacomo I d'Inghilterra, determinò lo smembramento dei territori del Palatinato dati dall'impero (dove Ferdinando di Stiria era salito al trono come Ferdinando II) al duca di Baviera; Federico si ritirò a L'Aia nei Paesi Bassi, lasciando l'elettorato nelle mani di Massimiliano I di Baviera nel 1623.

Federico morì in esilio a Magonza nel 1632.

Ascendenzemodifica | modifica sorgente

Federico V Palatino Padre:
Federico IV del Palatinato
Nonno paterno:
Ludovico VI del Palatinato
Bisnonno paterno:
Federico III del Palatinato
Trisnonno paterno:
Giovanni II del Palatinato
Trisnonna paterna:
Beatrice di Baden
Bisnonna paterna:
Maria di Brandeburgo-Bayreuth
Trisnonno paterno:
Casimiro di Brandeburgo-Bayreuth
Trisnonna paterna:
Susanna di Wittelsbach
Nonna paterna:
Elisabetta d'Assia
Bisnonno paterno:
Filippo I d'Assia
Trisnonno paterno:
Guglielmo II d'Assia
Trisnonna paterna:
Anna di Meclemburgo-Schwerin
Bisnonna paterna:
Cristina di Sassonia
Trisnonno paterno:
Ernesto di Sassonia
Trisnonna paterna:
Elisabetta di Baviera
Madre:
Luisa Giuliana di Nassau
Nonno materno:
Guglielmo I d'Orange
Bisnonno materno:
Guglielmo I di Nassau-Dillenburg
Trisnonno materno:
Giovanni V di Nassau-Dillenburg
Trisnonna materna:
Elisabetta d'Assia
Bisnonna materna:
Giuliana di Stolberg-Werningerode
Trisnonno materno:
Botho VIII di Stolberg-Werningerode
Trisnonna materna:
Anna di Eppstein-Königstein
Nonna materna:
Carlotta di Borbone-Montpensier
Bisnonno materno:
Luigi III di Montpensier
Trisnonno materno:
Luigi di Borbone-Vendôme
Trisnonna materna:
Luisa di Borbone-Montpensier
Bisnonna materna:
Jacqueline de Longwy
Trisnonno materno:
Giovanni IV di Longwy
Trisnonna materna:
Giovanna d'Angoulême

Discendenzamodifica | modifica sorgente

Palatinato
Simmern
Armoiries électeur palatin 1648.svg

Federico III
Ludovico VI
Federico IV
Federico V
Carlo I Luigi
Carlo II
Modifica

Federico ed Elisabetta ebbero tredici figli:

Onorificenzemodifica | modifica sorgente

Cavaliere dell'ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'ordine della Giarrettiera

Ritrattimodifica | modifica sorgente

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Johannes Kunisch, Friedrich der Grosse. Der König und seine Zeit, München, C.H.Beck, 2004

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Predecessore Elettore palatino Successore Armoiries Bavière-Palatinat.svg
Federico IV 1610-1623 Massimiliano I
Predecessore Re di Boemia Successore
Mattia II e
Ferdinando II
1619-1620 Ferdinando II

Controllo di autorità VIAF: 5086720 LCCN: n86113773








Creative Commons License