Feliciano Polli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Feliciano Polli (Narni, 24 febbraio 1946) è un politico italiano, presidente della Provincia di Terni.

Carriera politicamodifica | modifica sorgente

Laureato in economia e commercio all'Università di Perugia nel 1970, ha passato i primi anni della sua carriera a Taranto ricoprendo il ruolo di responsabile amministrativo della Icrot del gruppo Finsider e, successivamente, dal 1977 al 1997, ha svolto compiti di responsabile del controllo di gestione e del settore commerciale presso l'AST-Acciai Speciali Terni.

Nel suo curriculum ci sono esperienze nel sindacato. Dal 1995 al 1997 è stato presidente del Consiglio comunale di Terni, per diventare poi vicesindaco dal 1999 al giugno 2009 con deleghe allo sviluppo economico, innovazione e urbanistica.

Dal 1990 al 1995 è stato membro del consiglio di amministrazione dell'ATC (Azienda Trasporti Consortile) di Terni e dal 1999 è membro del CdA del Consorzio per lo sviluppo delle aree industriali di Terni, Narni e Spoleto.

Tra il 2004 e il 2008 ha ricoperto inoltre la carica di membro della presidenza Anci nazionale con deleghe a ricerca, innovazione e università. Tra gli incarichi del recente passato anche quelli nel cda di Ancitel e Sogei.

Esponente del Partito Democratico, è stato eletto Presidente della Provincia al primo turno delle amministrative del 2009, raccogliendo il 52,8% dei voti in rappresentanza di una coalizione di centrosinistra.

È sostenuto, in consiglio provinciale, da una maggioranza costituita da:

Il mandato amministrativo scade nel 2014.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Predecessore Presidente della Provincia di Terni Successore Provincia di Terni-Stemma.png
Andrea Cavicchioli dall'8 giugno 2009 in carica







Creative Commons License