Ferdinando Clemente di San Luca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ferdinando Clemente di San Luca

Presidente della Regione Campania
Durata mandato 31 maggio 1989 –
1º aprile 1993
Predecessore Antonio Fantini
Successore Giovanni Grasso

Sindaco di Napoli
Durata mandato 31 luglio 1963 –
10 aprile 1964
Predecessore Vincenzo Maria Palmieri
Successore Guido Mattuicci

Durata mandato 27 gennaio 1965 –
19 gennaio 1966
Predecessore Guido Mattuicci
Successore Giovanni Principe

Dati generali
Partito politico Democrazia Cristiana

Ferdinando Clemente di San Luca (Napoli, 2 giugno 192527 dicembre 2004) è stato un politico italiano.

Già sindaco di Napoli negli anni sessanta, tra la fine degli anni ottanta e gli inizi degli anni novanta è stato consigliere regionale e presidente della regione Campania[1].

Il 3 maggio 1993 viene arrestato con l'accusa di aver ricevuto delle tangenti[2][3]. Assolto nel 2002, come risarcimento per l'ingiusta detenzione fu stabilita la cifra di 160.000 euro[4].

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Ministero dell'Interno - Anagrafe degli Amministratori Locali e Regionali
  2. ^ arrestato a Napoli il dc Clemente ex leader regionale
  3. ^ I GIUDICI INDAGANO SUL ' MATTINO' - Repubblica.it » Ricerca
  4. ^ è morto Clemente fu sindaco e presidente - Repubblica.it » Ricerca







Creative Commons License