Festival internazionale del film di Roma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Festival internazionale del film di Roma
Festival Internazionale del Film di Roma.png
Logo del Festival internazionale del film di Roma
Luogo Roma
Anni 2006 - oggi
Fondato da Roma Capitale, Regione Lazio, Provincia di Roma, Camera di commercio, Fondazione musica per Roma
Date inizio novembre
Genere cinema
Staff Marco Müller (direttore artistico)
Sito ufficiale http://www.romacinemafest.it

Il Festival internazionale del film di Roma, è un festival cinematografico internazionale che si tiene in autunno a Roma presso l'auditorium Parco della Musica. La manifestazione è organizzata dalla Fondazione Cinema per Roma, costituita dai soci fondatori Roma Capitale, Regione Lazio, Provincia di Roma, Camera di commercio, Fondazione Musica per Roma. Il presidente della Fondazione Cinema per Roma è Paolo Ferrari, il direttore generale è Lamberto Mancini. Marco Müller è il direttore artistico del Festival internazionale del film di Roma.

Il festival si svolge nel mese di novembre.

Storiamodifica | modifica sorgente

La prima edizione, denominata "Cinema. Festa internazionale di Roma", si è tenuta nel 2006, promossa da Comune di Roma, Camera di commercio, Regione Lazio, Provincia di Roma e organizzata dalla Fondazione Musica per Roma presieduta da Goffredo Bettini. La direzione artistica era formata da Maria Teresa Cavina, Piera Detassis, Gianluca Giannelli, Giorgio Gosetti e Mario Sesti.

Nel 2007 nasce la Fondazione Cinema per Roma, di cui è presidente Goffredo Bettini, e la direzione artistica del Festival è affidata a Maria Teresa Cavina, Piera Detassis, Gianluca Giannelli, Giorgio Gosetti, Gaia Morrione e Mario Sesti.

Nel 2008 è nominato presidente della Fondazione Cinema per Roma Gian Luigi Rondi e Piera Detassis coordina la direzione artistica, affiancata da Cavina, Giannelli, Gosetti, Morrione e Sesti. Dal 2009 al 2011, sempre sotto la presidenza di Rondi, Piera Detassis è direttore artistico. Nel 2012 Paolo Ferrari diventa presidente della Fondazione Cinema per Roma e Marco Müller viene nominato nuovo direttore artistico del Festival [1].

La selezione ufficialemodifica | modifica sorgente

La selezione ufficiale del Festival internazionale del film di Roma è articolata in:

Concorso internazionalemodifica | modifica sorgente

con lungometraggi in prima mondiale

Fuori Concorsomodifica | modifica sorgente

che ospita proiezioni di gala

CinemaXXImodifica | modifica sorgente

il concorso dedicato alle nuove correnti del cinema mondiale senza distinzione di genere e durata

Prospettive Doc Italiamodifica | modifica sorgente

sulle nuove linee di tendenza del cinema documentario italiano.

Alice nella cittàmodifica | modifica sorgente

La sezione autonoma e parallela Alice nella città organizza una rassegna di film per ragazzi.

Il mercato cinematograficomodifica | modifica sorgente

Il Mercato internazionale del film | The Business Street (TBS) è dedicato alla circolazione e alla compravendita di prodotti audiovisivi, rivolto ai professionisti dell’industria cinematografica. Prevede proiezioni riservate in sala e una videolibrary digitale per gli addetti ai lavori, incontri tra produttori, compratori e venditori, convegni e workshop sull'industria cinematografica nazionale e internazionale. All’interno del Mercato, New Cinema Network è la piattaforma che seleziona annualmente progetti internazionali di opere seconde per facilitarne i finanziamenti internazionali.

Premimodifica | modifica sorgente

Concorso

CinemaXXI

  • Premio CinemaXXI (riservato ai lungometraggi)
  • Premio Speciale della Giuria – CinemaXXI (riservato ai lungometraggi)
  • Premio CinemaXXI film brevi

Prospettive Doc Italia

  • Premio Prospettive per il migliore documentario italiano

Premio alla Carriera

Premio del Pubblico

  • Maverick Director Award

Luoghimodifica | modifica sorgente

Il Festival si svolge presso l’auditorium Parco della Musica di Roma. La struttura progettata dall'architetto Renzo Piano ospita le proiezioni dei film e il red carpet, oltre a incontri, mostre, eventi. Le sale dell'auditorium a disposizione del Festival sono: sala Santa Cecilia (2.000 posti) sala Sinopoli (1.000 posti) sala Petrassi (650 posti) teatro Studio (300 posti) Studio 3 (80 posti).

Il red carpet è lungo 60 metri e occupa il viale che conduce alla cavea dell'auditorium. AuditoriumArte è lo spazio che ospita gli eventi collaterali (mostre, rassegne ecc..). Al MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo, progettato dall'architetto Zaha Hadid, si svolge una parte del programma del Festival, in particolare di CinemaXXI. Il Mercato internazionale del film di Roma si svolge nell’area di via Veneto. Di fronte all’auditorium è allestito il Villaggio del Cinema, un’area con servizi per il pubblico e gli accreditati. Altri luoghi della città accolgono proiezioni ed eventi del Festival e iniziative collaterali dedicate al cinema, organizzate in occasione e in accordo con la manifestazione.

Edizionimodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Festival di Roma: Marco Müller è il nuovo direttore artistico, movieplayer.it. URL consultato il 17-03-2012.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente









Creative Commons License