Fiat 242

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fiat 242
Fiat 242 1.jpg
un Fiat 242
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Fiat
Tipo principale Furgone
Altre versioni Trasporto persone
Produzione dal 1974 al 1987
Sostituisce la Fiat 241
Sostituita da Fiat Ducato
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Altezza 1,998 metri mm
Massa due portate per un peso complessivo di quintali 32,70 , oppure 35 quintali in base all'allestimento. kg
Altro
Altre antenate Fiat 238
Altre eredi Fiat Talento
Stessa famiglia Citroën C35
Auto simili Renault Master
Volkswagen LT
Ford Transit
Mercedes-Benz T1
Iveco Daily
Ford Transit

Il Fiat 242 era un furgone di grosse dimensioni prodotto tra il 1974 ed il 1987 dalla Fiat, in una collaborazione con la Citroën, che dura ancor oggi nonostante la Citroën stessa faccia parte del Gruppo PSA.

Infatti, non venne solamente prodotto come 242, ma anche come Citroën C35.

Ebbe un buon successo, soprattutto in madrepatria, grazie alle sue doti di estrema robustezza ed affidabilità. Un po' meno bene per la carrozzeria, particolarmente soggetta alla ruggine. In Francia riscosse successo con il marchio francese.

Tra le altre sue doti erano il piano di carico dall'andamento molto regolare (grazie alla trazione anteriore) e con una ridotta altezza da terra, aspetti che ne consentivano un buon utilizzo. Il modello venne anche utilizzato in configurazioni particolari; ne furono infatti realizzate delle versioni con carrozzeria speciale tipo scuolabus, bancarella mobile e per il tempo libero con l'adattamento a camper.

I motori erano dei diesel di derivazione Citroën CX.

L'impianto frenante denominato "Full Power" consistente in quattro dischi di cui gli anteriori autoventilati con pinze fisse a doppio pistoncino,prendeva spunto dalla Citroën ed era uno dei più avanzati per l'epoca. Caratteristica unica era l'utilizzo dell'olio minerale LHM per l'idraulica, e le pressioni d'esercizio dell'ordine del 120 - 167 bar.

Tra gli anni settanta e gli anni ottanta dominò il mercato dei mezzi leggeri in Italia dividendo il successo quasi solo con il suo "fratello minore" Fiat 238 (strettamente imparentato con il Fiat 241, predecessore del 242) e il Ford Transit.

La sua produzione terminò nel 1987, per il versante italiano (mentre oltralpe continuò fino al 1994), dopo che nel 1981 era stato affiancato dai fratelli minori Fiat Ducato e Citroën C25 (prodotti in Italia, presso lo stabilimento Sevel).

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti







Creative Commons License