Fiat 521

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fiat 521
Fiat 521 C Coupe-Spider 1928.jpg
Fiat 521 C Coupé del 1928
Descrizione generale
Costruttore Italia  Fiat
Tipo principale torpedo
Produzione dal 1928 al 1931
Sostituisce la Fiat 520
Sostituita da Fiat 522
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Passo 3.140 (lungo) mm
Fiat 521 Weymann-Sedan 1928.jpg
Fiat 521 berlina sei luci carrozzata da Weymann del 1928

La Fiat 521 è un modello di automobile prodotta dalla Fiat dal 1928 al 1931, con struttura in acciaio. Direttamente derivata dal modello "520", ne conservò molte caratteristiche costruttive, limitando le innovazioni a carrozzerie, dotazioni e colori.

Divenne particolarmente nota in quanto utilizzata spesso nelle versioni ambulanza e autopompa dei vigili del fuoco, alcune delle quali rimasero in servizio fino al 1952. Un esemplare di "521" in versione ambulanza, fabbricato nel 1930, è conservato al Museo Internazionale della Croce Rossa Italiana di Castiglione delle Stiviere.

La Fiat 521 era equipaggiata con propulsori di quattro o sei cilindri in linea, raffreddati ad acqua, e veniva fornita con autotelaio da passo corto e lungo, quest'ultimo di 3.140 mm. Il motore esacilindrico, di 2.516 cm³ eroga 51 CV a 3.400 giri/minuto.

Oltre alle versioni di serie, molti furono i carrozzieri che si cimentarono su questi autotelai, sfornando molteplici versioni, tra le quali alcuni pregevoli coupé e cabriolet.

Particolarmente riuscita la versione berlina a sei luci, su autotelaio a passo lungo, prodotta dalla Carrozzeria Bertone che raggiungeva i 94 km/h, grazie al peso di 2.000 kg, discretamente contenuto per l'epoca e per l'imponente mole della vettura.

Discretamente completa la strumentazione con tachimetro, orologio, indicatori dei livelli di benzina e olio e in alcune versione il termometro per la temperatura esterna.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili







Creative Commons License