Filiberto I di Savoia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Filiberto I
Filiberto I
Duca di Savoia
Stemma
In carica 29 gennaio 1465 –
30 marzo 1472
Predecessore Amedeo IX di Savoia
Successore Carlo I di Savoia
Nascita Chambéry, 17 agosto 1465
Morte Lione, 22 settembre 1482
Casa reale Savoia
Padre Amedeo IX di Savoia
Madre Iolanda di Valois
Consorte Bianca Maria Sforza
Religione Cattolico
Contea e Ducato di Savoia
Branca Ducale

Dinastia di Savoia
Arms of the House of Savoy.svg
Amedeo V il Conte Grande
Aimone il Pacifico
Amedeo VI il Conte Verde
Amedeo VII il Conte Rosso
Amedeo VIII il Pacifico (antipapa Felice V)
Ludovico il Generoso
Amedeo IX il Beato
Carlo I il Guerriero
Carlo II

Filiberto I di Savoia, detto il Cacciatore (Chambéry, 17 agosto 1465Lione, 22 settembre 1482), fu Duca di Savoia, Principe di Piemonte e Conte d'Aosta, Moriana e Nizza dal 1472 al 1482.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Filiberto I era figlio di Amedeo IX (14351472) e della duchessa Iolanda di Valois (14341478), (detta anche Violante di Francia o di Valois) e ad appena otto anni dovette succedere al padre,[1] morto a Vercelli. Ad undici anni aveva sposato Bianca Maria Sforza.

Avendo Carlo I di Borgogna, detto il Temerario, catturato la duchessa madre del duca Filiberto, gli Stati Sabaudi precipitarono nel caos, senza più una reggenza: questa situazione venne risolta quando il cognato di Iolanda Lodovico liberò la duchessa ed ella poté tornare in Piemonte ove, tuttavia, morì pochi anni dopo a Moncrivello. Lodovico allora fu così scelto per proseguire la reggenza.

Nonostante ciò, le discordie con la Borgogna e la Francia continuarono e nessuno sembrava arginarle. Per cercare di trovare una situazione ragionevole, Luigi XI chiamò Filiberto in Francia, cercando di convincerlo a lasciare il governo degli Stati nelle mani degli zii, anche perché il giovane duca trascorreva il suo tempo a caccia e alle feste a corte.

Si spense giovanissimo, a soli 17 anni, il duca Filiberto I: il suo corpo venne tumulato ad Altacomba, ma oggi vi sussistono le sole pietre tombali del conte, quando l’abbazia fu occupata dai giacobini che forzarono la sua tomba e distrussero i resti, insieme a quelli di altri rappresentanti Savoia. La moglie, Bianca Maria (che in seguito sposò l'imperatore Massimiliano), non aveva dato figli al giovane duca e la corona passò così al fratello Carlo.

Onorificenzemodifica | modifica sorgente

Gran Maestro dell'Ordine del Collare - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine del Collare

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ che in realtà non governò mai, nominando ufficialmente reggente la moglie Iolanda nel 1469.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Predecessore Duca di Savoia Successore Savoie flag.svg
Amedeo IX 1472 - 1482 Carlo I
Predecessore Principe di Piemonte Successore Arms of the Prince of Piedmont.svg
Amedeo IX 1472 - 1482 Carlo I
Predecessore Pretendente al trono del Regno di Gerusalemme Successore Armoiries de Jérusalem.svg
Amedeo IX di Savoia 1472 - 1482 Carlo I di Savoia
Predecessore Custode della Sacra Sindone Successore Turiner Grabtuch Gesicht negativ klein.jpg
Amedeo IX di Savoia 1472 - 1482 Carlo I di Savoia

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 74919843








Creative Commons License