Filip Florian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Filip Florian (Bucarest, 16 maggio 1968) è uno scrittore romeno.

Fra il 1992 e il 1995 è stato redattore presso la sede di Bucarest di Radio Free Europe, e fra il 1995-1999, corrispondente della Deutsche Welle di Bucarest.

Il suo primo romanzo, Dita Mignole (titolo originale Degete mici, Polirom 2005), ha ricevuto il Premio per il miglior romanzo di debutto dell'Unione degli Scrittori della Romania, il Premio d'eccellenza per l'esordio nella letteratura dell'UNPR (Unione Nazionale degli Imprenditori Romeni) e il Premio per il miglior romanzo di debutto accordato dalla rivista România literară. Dita mignole è stato tradotto e pubblicato in molti paesi.

Nel 2006 esce il libro di memorie I ragazzi di viale Băiuţ (Băiuţeii,Polirom), scritto insieme al fratello Matei.

Nel 2008 Filip Florian pubblica il romanzo I giorni del re (Zilele regelui Polirom).

Operemodifica | modifica sorgente

  • I giorni del re (Zilele regelui), romanzo, Polirom, 2008.
  • AA.VV., Racconti erotici romeni (Poveşti erotice româneşti), raccolta di racconti, TREI, 2007.
  • Filip Florian - Matei Florian, I ragazzi di viale Băiuţ (Băiuţeii), romanzo,Polirom, 2006.
  • Degete mici, romanzo, Polirom, 2005.

Opere pubblicate in Italiamodifica | modifica sorgente

  • Dita Mignole, romanzo, Fazi, 2010







Creative Commons License