Flo Sandon's

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flo Sandon's
Flo Sandon's (a destra) con Gloria Christian e Nicola Arigliano nel 1985
Flo Sandon's (a destra) con Gloria Christian e Nicola Arigliano nel 1985
Nazionalità Italia Italia
Genere Musica leggera
Jazz
Periodo di attività 1944 – 2006
Etichetta Durium, Telerecord
Album pubblicati 8
Studio 8

Flo Sandon's, nome d'arte di Mammola Sandon (Vicenza, 29 giugno 1924Roma, 16 novembre 2006), è stata una cantante italiana in auge nell'immediato dopoguerra.

Biografiamodifica | modifica sorgente

La sua carriera di cantante iniziò nel 1944, con il debutto in uno spettacolo per la Croce Rossa organizzato durante il periodo bellico. L'originale nome d'arte Sandon's nacque da una svista tipografica sull'etichetta del primo disco della cantante.

La popolarità le arrivò nel 1952 grazie al film Anna, diretto da Alberto Lattuada e interpretato da Silvana Mangano, Vittorio Gassman e Raf Vallone. La Sandon non compariva nel film, ma doppiava la voce della Mangano in due motivi della colonna sonora, T'ho voluto ben ed El negro Zumbon.

Entrambe le canzoni ebbero grande successo. T'ho voluto ben piacque anche a Nat King Cole, che qualche anno dopo decise di inciderla con il titolo Non dimenticar.

Il Festival di Sanremomodifica | modifica sorgente

Nel 1953 Flo Sandon's partecipò per la prima volta al Festival di Sanremo, e lo vinse con la canzone Viale d'autunno interpretata in coppia con Carla Boni. Le due, entrambe al debutto sanremese, riuscirono a battere la grande favorita Nilla Pizzi. La stampa lanciò velate accuse di combine: pare che Viale d'autunno fosse stato inizialmente offerto a Nilla Pizzi, ma che poi le fosse stato tolto, forse per ripicca o gelosia, ed affidato al duo Sandon's - Boni.

In seguito Flo Sandon's si presentò ad altre cinque edizioni del Festival di Sanremo - fino al 1963 -, ma non riuscì più a bissare il successo della prima partecipazione, classificandosi al quinto posto nel 1954 con Non è mai troppo tardi. Ottenne invece il primo posto al Festival di Napoli nel 1960, con il brano Serenata a Mergellina.

Flo Sandon's e Natalino Otto con la loro figlia Silvia nel 1956

Altre canzoni celebri del repertorio della Sandon furono Vorrei volare, Kiss me, I love Paris, Passa il tempo, Concerto d'autunno, Verde luna, Domani, Que sera sera, Bevi con me.

Flo Sandon's con il Maestro Alberto Semprini alla prima edizione del Burlamacco d'Oro nel 1958

Nel 1955 Flo Sandon's - che ebbe modo di cantare anche insieme al Quartetto Radar - sposò il cantante Natalino Otto. Per diversi anni si esibì in coppia con il marito, in Italia e all'estero. Alla coppia va anche il merito di aver scoperto uno dei più grandi talenti della musica italiana, Mina.

Era il 24 settembre 1958, e in una sala da ballo di Cremona suonava un complesso di studenti di ragioneria. Otto e la Sandon, presenti in sala, rimasero molto colpiti dalla voce solista del gruppo, e vollero conoscerla per proporle un provino discografico.

Un mese dopo, usciva il primo disco di Mina.

Sempre nel 1958 la Sandon's vinse la prima edizione del Burlamacco d'Oro.

Discografia parzialemodifica | modifica sorgente

33 girimodifica | modifica sorgente

78 girimodifica | modifica sorgente

45 girimodifica | modifica sorgente

Discografia esteramodifica | modifica sorgente

33 girimodifica | modifica sorgente

45 girimodifica | modifica sorgente

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Predecessore Vincitori del Festival di Sanremo Successore
Nilla Pizzi Carla Boni/Flo Sandon's (1953) Giorgio Consolini/Gino Latilla


Controllo di autorità VIAF: 26818437








Creative Commons License