Football Club Internazionale Milano 1990-1991

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
F.C. Internazionale Milano S.p.A.
Inter rosa completa 1990-91.jpg
La rosa dell'Inter 1990-91
Stagione 1990-1991
Allenatore Italia Giovanni Trapattoni
All. in seconda Italia Arcadio Venturi
Presidente Italia Ernesto Pellegrini
Serie A 3a
Coppa Italia Quarti di finale
Coppa UEFA Vincitore
Maggiori presenze Campionato: Bianchi (34)
Totale: Klinsmann (49)
Miglior marcatore Campionato: Matthäus (16)
Totale: Matthäus (23)
Media spettatori 54.946

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Internazionale Milano nelle competizioni ufficiali della stagione 1990-1991.

Stagionemodifica | modifica sorgente

La formazione titolare messa in campo nella finale di andata di Coppa UEFA

Il mondiale 1990 vide Lothar Matthäus protagonista della vittoria tedesca, insieme a Klinsmann e Brehme, quest'ultimo autore del rigore decisivo nella finale contro l'Argentina. Matthäus avrebbe poi vinto a dicembre il Pallone d'oro e il FIFA World Player, primo giocatore della storia dell'Inter ad avvalersi di entrambi i riconoscimenti.

Riccardo Ferri, protagonista della finale di ritorno della Coppa UEFA. In totale per lui 418 presenze e 2 reti

Fino alla decima giornata la squadra tallonò la Sampdoria; quando quest'ultimi persero il derby vennero affiancati in vetta dai nerazzurri che si piazzarono in testa solitari due giornate dopo, approfittando del rinvio delle gare di Sampdoria e Milan, impegnate a fronteggiarsi nella Supercoppa Europea. L'Inter rimase così in testa per diverse giornate, talvolta anche in compagnia di Sampdoria e Juventus, e andò a vincere il titolo d'inverno il 20 gennaio, con un punto di vantaggio sul Milan e due sul terzetto formato dalla Sampdoria, dalla Juventus e dal Parma. Nel girone di ritorno rimasero in lotta la Sampdoria, l'Inter e il Milan. Furono gli scontri diretti a sancire lo scudetto dei genovesi che vinsero 2-0 al Meazza, in una partita in cui il portiere doriano Pagliuca parò un rigore a Matthäus sull'1-0 per i blucerchiati.

In Coppa UEFA la squadra sconfisse nei trentaduesimi di finale il Rapid Vienna (nerazzurri sconfitti a Vienna per 2-1 ma vittoriosi in casa sul neutro di Verona per 3-1 dopo i tempi supplementari);[1] nei sedicesimi fu la volta dell'Aston Villa (rimontando il 2-0 al Villa Park con un 3-0 nel ritorno);[1] negli ottavi arrivò il Partizan Belgrado che venne eliminato con una vittoria (3-0) e un pareggio (1-1);[1] nei quarti fu derby lombardo con l'Atalanta (0-0 a Bergamo e 2-0 a San Siro);[1] in semifinale i nerazzurri incontrarono lo Sporting Lisbona.[1] Trapattoni, a Lisbona, lasciò fuori Serena per infoltire il centrocampo con l'inserimento di Pizzi: in questo modo lo Sporting produsse poco gioco e la porta di Zenga rimase inviolata.[1] Nel ritorno l'Inter vinse 2-0 e dopo 19 anni i nerazzurri si ripresentarono in una finale europea dove trovarono la Roma nella seconda finale consecutiva tutta italiana.[1] All'andata a Milano i nerazzurri vinsero 2-0: il primo gol (al 55') nacque da un'azione di Serena sulla destra, con passaggio smarcante per Berti che venne abbattuto da Comi in area di rigore; l'arbitro diede rigore e Matthäus lo realizzò.[1] Al 67' Berti ribatté in rete un tiro che Klinsmann si procurò con una fuga sulla sinistra.[1] Nel ritorno, all'Olimpico, l'Inter perse per 1-0 ad opera di Rizzitelli ma ciò non le impedì di sollevare al cielo la sua prima Coppa UEFA: erano 26 anni che l'Inter non vinceva un trofeo internazionale.[1] I nerazzurri rimasero imbattuti negli incontri casalinghi. L'avventura di Trapattoni sulla panchina nerazzurra si chiuse qui, il 22 maggio 1991, dopo esattamente cinque anni.[1]

In Coppa Italia la squadra viene eliminata agli ottavi di finale dal Torino.

Maglie e sponsormodifica | modifica sorgente

Lo sponsor tecnico per la stagione 1990-1991 fu Uhlsport, mentre lo sponsor ufficiale fu Misura.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa

Organigramma societariomodifica | modifica sorgente

Area direttiva

Area organizzativa

  • Segretario generale: Ileana Aimonti e Carla Malinverni
  • General manager: Paolo Giuliani

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: dott. Pasquale Bergamo
  • Massaggiatori: Giancarlo Della Casa e Massimo Della Casa

Rosamodifica | modifica sorgente

[2]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Luciano Bodini
Italia P Astutillo Malgioglio
Italia P Walter Zenga
Italia D Sergio Battistini
Italia D Giuseppe Bergomi
Germania D Andreas Brehme
Italia D Riccardo Ferri
Italia D Andrea Mandorlini
Italia D Giuseppe Marino
Italia D Antonio Paganin
Italia D Massimiliano Tacchinardi
N. Ruolo Giocatore 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png
Italia C Giuseppe Baresi (C)
Italia C Nicola Berti
Italia C Alessandro Bianchi
Italia C Davide Fontolan
Germania C Lothar Matthäus
Italia C Fausto Pizzi
Italia C Paolo Stringara
Italia A Maurizio Iorio
Germania A Jürgen Klinsmann
Italia A Aldo Serena

Calciomercatomodifica | modifica sorgente

Sessione estiva (dall'1/7 al 31/8)modifica | modifica sorgente

Acquisti[3]
R. Nome da Modalità
P Luciano Bodini Verona Verona definitivo
D Sergio Battistini Fiorentina Fiorentina definitivo (7 miliardi £)
D Antonio Paganin Udinese Udinese definitivo
D Paolo Tramezzani Prato Prato fine prestito
C Davide Fontolan Genoa Genoa definitivo (10.5 miliardi £)
C Giuseppe Marino Vicenza Vicenza riscatto
C Fausto Pizzi Parma Parma riscatto
C Paolo Stringara Bologna Bologna acquisto
C Fabio Tricarico Castel di Sangro Castel di Sangro fine prestito
A Massimo Ciocci Ancona Ancona riscatto
Cessioni[3]
R. Nome a Modalità
P Luca Mondini Spezia Spezia prestito
D Pasquale Rocco Cagliari Cagliari rinnovo prestito
D Stefano Rossini Fiorentina Fiorentina compartecipazione
D Paolo Tramezzani Cosenza Cosenza compartecipazione
D Corrado Verdelli Cremonese Cremonese definitivo
C Enrico Cucchi Bari Bari definitivo
C Pasquale De Vincenzo Catanzaro Catanzaro definitivo
C Pierluigi Di Già Bologna Bologna prestito
C Gianfranco Matteoli Cagliari Cagliari definitivo
C Vincenzo Scifo Auxerre Auxerre compartecipazione
C Fabio Tricarico Breno Breno definitivo
A Massimo Ciocci Cesena Cesena prestito
A Dario Morello Reggiana Reggiana prestito

Sessione autunnalemodifica | modifica sorgente

Acquisti[3]
R. Nome a Modalità
A Maurizio Iorio Verona Verona preso a novembre (300 mln £)

Risultatimodifica | modifica sorgente

Serie Amodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Serie A 1990-1991.

Girone di andatamodifica | modifica sorgente

Cagliari
9 settembre 1990, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Cagliari 600px Rosso Blu coi 4 mori.png 0 – 3
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Sant'Elia
Arbitro Amendolia (Messina)

Milano
16 settembre 1990, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 1 – 0
referto
Rosso e Blu (Strisce) con croce Rosso e Giallo.svg Bologna Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Baldas (Trieste)

Torino
23 settembre 1990, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Torino Flag - Garnet with white bull.svg 2 – 0
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio delle Alpi
Arbitro Lo Bello (Siracusa)

Milano
30 settembre 1990, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 2 – 1
referto
600px Giallo e Rosso2.png Roma Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro D'Elia (Salerno)

Bergamo
7 ottobre 1990, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Atalanta 600px Azzurro e Nero (Strisce).png 1 – 1
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Comunale
Arbitro Luci (Firenze)

Milano
21 ottobre 1990, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 6 – 3
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)3.png Pisa Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Coppetelli (Tivoli)

Torino
28 ottobre 1990, ore 15:00 CET
7ª giornata
Juventus 600px Nero e Bianco (Strisce).png 4 – 2
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio delle Alpi
Arbitro Pezzella (Frattamaggiore)

Milano
11 novembre 1990, ore 15:00 CET
8ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 2 – 1
referto
600px Bianco e Nero (Croce) e Blu e Giallo (Strisce).png Parma Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Milano
18 novembre 1990, ore 15:00 CET
9ª giornata
Milan Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg 0 – 1
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro D'Elia (Salerno)

Milano
25 novembre 1990, ore 15:00 CET
10ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 2 – 1
referto
600px Azzurro con N cerchiata.png Napoli Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Beschin (Legnago)

Bari
2 dicembre 1990, ore 15:00 CET
11ª giornata
Bari 600px Bianco e Rosso (Bordato) con gallo.png 1 – 1
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio San Nicola
Arbitro Baldas (Trieste)

Cesena
9 dicembre 1990, ore 15:00 CET
12ª giornata
Cesena Bianco e Nero.svg 1 – 5
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Dino Manuzzi
Arbitro Longhi (Roma)

Milano
16 dicembre 1990, ore 15:00 CET
13ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 1 – 1
referto
600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png Fiorentina Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Trentalange (Torino)

Genova
30 dicembre 1990, ore 15:00 CET
14ª giornata
Sampdoria 600px Blu Bianco Rosso e Nero (Strisce Orizzontali) con croce di San Giorgio Bianca e Rossa.png 3 – 1
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Stafoggia (Pesaro)

Milano
6 gennaio 1991, ore 15:00 CET
15ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 2 – 1
referto
600px Rosso e Blu con striscia Bianco e croce Rossa su sfondo Bianco.png Genoa Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Nicchi (Arezzo)

Roma
13 gennaio 1991, ore 15:00 CET
16ª giornata
Lazio Bianco e Celeste con aquila.svg 0 – 0
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Olimpico
Arbitro Lanese (Messina)

Milano
20 gennaio 1991, ore 15:00 CET
17ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 5 – 0
referto
600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png Lecce Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Longhi (Roma)

Girone di ritornomodifica | modifica sorgente

Milano
27 gennaio 1991, ore 15:00 CET
18ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 1 – 1
referto
600px Rosso Blu coi 4 mori.png Cagliari Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Luci (Firenze)

Bologna
3 febbraio 1991, ore 15:00 CET
19ª giornata
Bologna Rosso e Blu (Strisce) con croce Rosso e Giallo.svg 0 – 0
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Renato Dall'Ara
Arbitro Sguizzato (Verona)

Milano
10 febbraio 1991, ore 15:00 CET
20ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 1 – 0
referto
Flag - Garnet with white bull.svg Torino Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Pezzella (Frattamaggiore)

Roma
17 febbraio 1991, ore 15:00 CET
21ª giornata
Roma 600px Giallo e Rosso2.png 1 – 1
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Olimpico
Arbitro Ceccarini (Livorno)

Milano
24 febbraio 1991, ore 15:00 CET
22ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 3 – 1
referto
600px Azzurro e Nero (Strisce).png Atalanta Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Cornieti (Forlì)

Pisa
3 marzo 1991, ore 15:00 CET
23ª giornata
Pisa 600px Nero e Azzurro (Strisce)3.png 0 – 1
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Arena Garibaldi
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Milano
10 marzo 1991, ore 15:00 CET
24ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 2 – 0
referto
600px Nero e Bianco (Strisce).png Juventus Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Beschin (Legnano)

Parma
17 marzo 1991, ore 15:00 CET
25ª giornata
Parma 600px Bianco e Nero (Croce) e Blu e Giallo (Strisce).png 0 – 0
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Ennio Tardini
Arbitro Coppetelli (Tivoli)

Milano
24 marzo 1991, ore 15:00 CET
26ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 0 – 1
referto
Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg Milan Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Pezzella (Frattamaggiore)

Napoli
30 marzo 1991, ore 15:00 CEST
27ª giornata
Napoli 600px Azzurro con N cerchiata.png 1 – 1
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio San Paolo
Arbitro Amendolia (Messina)

Milano
6 aprile 1991, ore 15:00 CEST
28ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 5 – 1
referto
600px Bianco e Rosso (Bordato) con gallo.png Bari Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Ceccarini (Livorno)

Milano
14 aprile 1991, ore 15:00 CEST
29ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 2 – 0
referto
Bianco e Nero.svg Cesena Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Fabricatore (Roma)

Firenze
21 aprile 1991, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Fiorentina 600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png 0 – 0
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Artemio Franchi
Arbitro Coppetelli (Tivoli)

Milano
5 maggio 1991, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 0 – 2
referto
600px Blu Bianco Rosso e Nero (Strisce Orizzontali) con croce di San Giorgio Bianca e Rossa.png Sampdoria Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro D'Elia (Salerno)

Genova
12 maggio 1991, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Genoa 600px Rosso e Blu con striscia Bianco e croce Rossa su sfondo Bianco.png 3 – 0
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Pairetto (Nichelino)

Milano
18 maggio 1991, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 2 – 0
referto
Bianco e Celeste con aquila.svg Lazio Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Cornieti (Forlì)

Lecce
26 maggio 1991, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Lecce 600px Giallo e Rosso (Strisce) con Bordo Blu Scuro.png 0 – 2
referto
600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Via del Mare
Arbitro Mughetti (Cesena)

Coppa Italiamodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Coppa Italia 1990-1991.
Monza
5 settembre 1990, ore Sedicesimi di finale
Andata
Monza 600px Rosso con corona e spada (grande).png 0 – 1 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Brianteo

Milano
13 settembre 1990, ore Sedicesimi di finale
Ritorno
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 2 – 1 600px Rosso con corona e spada (grande).png Monza Stadio Giuseppe Meazza

Milano
9 gennaio 1991, ore
Ottavi di finale
Andata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 2 – 1 Flag - Garnet with white bull.svg Torino Stadio Giuseppe Meazza

Torino
23 gennaio 1991, ore
Ottavi di finale
Ritorno
Torino Flag - Garnet with white bull.svg 1 – 0 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio delle Alpi

Coppa UEFAmodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Coppa UEFA 1990-1991.

Trentaduesimi di finalemodifica | modifica sorgente

Vienna
19 settembre 1990, ore 20:45 (CET)
Andata
Rapid Vienna 600px Bianco e Verde di Vienna.png 2 – 1 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Gerhard Hanappi Stadion
Arbitro Francia Quiniou

Verona
3 ottobre 1990, ore 20:45 (CET)
Ritorno
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 3 – 1
(d.t.s.)
600px Bianco e Verde di Vienna.png Rapid Vienna Stadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro Inghilterra Courtney

Sedicesimi di finalemodifica | modifica sorgente

Birmingham
24 ottobre 1990, ore 20:45 (CET)
Andata
Aston Villa Azzurro e Porpora (Bordato) con leone Giallo.svg 2 – 0 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Villa Park
Arbitro Ungheria Nemeth

Milano
7 novembre 1990, ore 20:45 (CET)
Ritorno
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 3 – 0 Azzurro e Porpora (Bordato) con leone Giallo.svg Aston Villa Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Russia Spirin

Ottavi di finalemodifica | modifica sorgente

Milano
28 novembre 1990, ore 20:45 (CET)
Andata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 3 – 0 600px Bianconero con stella rossa.svg Partizan Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Austria Kohl

Belgrado
12 dicembre 1990, ore 20:45 (CET)
Ritorno
Partizan 600px Bianconero con stella rossa.svg 1 – 1 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Partizan
Arbitro Francia Vautrot

Quarti di finalemodifica | modifica sorgente

Bergamo
6 marzo 1991, ore 20:45 (CET)
Andata
Atalanta 600px Azzurro e Nero (Strisce).png 0 – 0 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro Austria Forstinger

Milano
20 marzo 1991, ore 20:45 (CET)
Ritorno
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 2 – 0 600px Azzurro e Nero (Strisce).png Atalanta Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Portogallo Dos Santos

Semifinalemodifica | modifica sorgente

Lisbona
10 aprile 1991, ore 20:45 (CEST)
Andata
Sporting Lisbona 600px Bianco e Verde orizzontale con leone Dorato.png 0 – 0 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio José Alvalade
Arbitro Serbia Petrović

Milano
24 aprile 1991, ore 20:45 (CEST)
Ritorno
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 2 – 0 600px Bianco e Verde orizzontale con leone Dorato.png Sporting Lisbona Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Francia Biguet

Finalemodifica | modifica sorgente

Milano
8 maggio 1991, ore 20:45 (CEST)
Andata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 2 – 0 600px Giallo e Rosso2.png Roma Stadio Giuseppe Meazza
Arbitro Russia Spirin

Roma
22 maggio 1991, ore 20:45 (CEST)
Ritorno
Roma 600px Giallo e Rosso2.png 1 – 0 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Stadio Olimpico
Arbitro Francia Quiniou

Galleria fotograficamodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b c d e f g h i j k Coppa UEFA 1990/91 INTER: Trapattoni riporta in vetta i nerazzurri, storiedicalcio.altervista.org.
  2. ^ Panini, op. cit., 16-17
  3. ^ a b c Acquisti e cessioni dell'Inter 1990/91. URL consultato il 5 gennaio 2012.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Calciatori 1990-91, Modena-Milano, Panini-L'Unità.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License