François Geinoz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

François Geinoz (Bulle, 1696Parigi, 23 maggio 1752) è stato un religioso e filologo svizzero.

Nel 1722 fu sacerdote e, fino al 1730, fu canonico di Bulle. Dal 1732 al 1752 fu cappellano della Compagnia Generale delle Guardie Svizzere. A Parigi nel 1735 aderì all'Académie des inscriptions et belles-lettres. Studiò lingua greca ed ebraica e lavorò al Journal des savants. Egli fu anche Censore Reale dei Libri.

Operemodifica | modifica sorgente

Lavorò ad una nuova traduzione d'Erodoto, corretta sopra i manoscritti della Biblioteca del Re. Scrisse molte Dissertazioni su Erodoto e Dissertazioni sull' Ostracismo, che si trovano nelle Memorie dell'Académie des inscriptions et belles-lettres.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

Jean Baptiste Ladvocat, Dizionario Storico.. , editore Remondini di Venezia Bassano 1795

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie







Creative Commons License