Francesco Turrini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francesco Turrini
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex Centrocampista)
Ritirato 2001 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1983-1987 Sambenedettese Sambenedettese 58 (7)
1987-1989 Parma Parma 53 (4)
1989-1990 Como Como 30 (0)
1990-1992 Taranto Taranto 54 (6)
1992-1996 Piacenza Piacenza 133 (13)
1996-2000 Napoli Napoli 109 (18)
2000-2001 Ancona Ancona 8 (2)
Carriera da allenatore
2005-2006 Piacenza Piacenza giovanili
2006 Palazzolo Palazzolo
2007-2008 Crociati Noceto Crociati Noceto
2012- Parma Parma coll. tecnico giovanili
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Francesco Turrini (Foligno, 18 ottobre 1965) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo ala destra.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Giocatoremodifica | modifica sorgente

Cresciuto nella Sambenedettese, esordisce nel campionato di Serie B 1984-1985, disputando 4 partite. Nelle stagioni successive si impone come ala destra titolare della formazione rossoblu, e nel 1987 viene acquistato dal Parma, allenato prima da Zdenek Zeman e poi da Giampiero Vitali, insieme ai compagni di squadra Di Fabio e Roberto Di Nicola[1]. Nella prima stagione si segnala come uno dei migliori elementi della squadra[1], mentre nel campionato successivo un grave infortunio ne limita il rendimento[2].

Nel 1989 passa al Como, appena retrocesso dalla Serie A: con i lariani vive un'altra retrocessione, questa volta in Serie C1. Rimane nella serie cadetta trasferendosi al Taranto, dove gioca per due stagioni conquistando altrettante salvezze, la seconda dopo uno spareggio contro la Casertana in cui realizza il gol del provvisorio 1-0[3]. Dopo lo spareggio viene ceduto al Piacenza allenato dal suo ex compagno nella Samb Luigi Cagni; con i biancorossi conquista immediatamente la promozione nella massima serie[4]. Esordisce in Serie A il 29 agosto 1993, nella sconfitta interna contro il Torino, e a fine stagione colleziona 5 reti, tra cui quelle decisive contro il Lecce (prima vittoria in assoluto degli emiliani in Serie A[5]) e contro il Genoa (prima vittoria esterna)[6], non sufficienti ad evitare la retrocessione in Serie B. Rimane in Emilia fino al 1996, conquistando un'altra promozione (nel campionato di Serie B 1994-1995, spesso giocando come mediano[7][8]) e la prima salvezza nella massima serie della formazione piacentina.

In seguito si trasferisce a parametro zero[9] al Napoli, dove sostituisce Renato Buso nel ruolo di tornante destro[10] e viene soprannominato Scooter[10]. Sotto il Vesuvio gioca due campionati di Serie A e due di Serie B culminati con la promozione nel 2000, e realizza il record personale di marcature (10) nel campionato 1998-1999[10].

Rimasto svincolato dal Napoli[11], conclude la carriera a 35 anni con un'ultima stagione in Serie B, nel neopromosso Ancona[10].

Allenatoremodifica | modifica sorgente

Come allenatore ha iniziato la sua carriera al Piacenza (con i Giovanissimi nazionali)[12] e con il Palazzolo in serie D, da cui è stato esonerato nel 2007[10]. Dal 2007 a gennaio 2008 ha allenato i Crociati Noceto in serie D[10][13]. Dall'ottobre 2012 assume il ruolo di collaboratore tecnico delle formazioni Primavera e Allievi del Parma[14].

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b Stagione 1987-1988 storiadelparmacalcio.com
  2. ^ Stagione 1988-1989 storiadelparmacalcio.com
  3. ^ Taranto 1991-1992 xoomer.virgilio.it
  4. ^ Freddo Piacenza, 'Scusate il disturbo' La Repubblica, 15 giugno 1993, pag.29
  5. ^ La prima del Piacenza azzera il Lecce Il Corriere della Sera, 20 settembre 1993, pag.42
  6. ^ Gli ultra' si ribellano al Genoa: fischi, botte e assedio finale Il Corriere della Sera, 25 ottobre 1993, pag.37
  7. ^ Piacenza brutto, ma spietato: il Pescara si arrende Il Corriere della Sera, 10 ottobre 1994, pag.39
  8. ^ FELICE E INSODDISFATTO: GALEONE La Repubblica, 27 marzo 1995, pag.39
  9. ^ LA SFIDA DEL MILAN MA SENZA TOLDO La Repubblica, 24 maggio 1996, pag.52
  10. ^ a b c d e f Profilo su Noitifiamonapoli.net
  11. ^ Rivoluzione Zeman La Repubblica, 10 giugno 2000
  12. ^ Piacenza Calcio: Il settore giovanile
  13. ^ Calcio. Crociati Noceto: esonerato Turrini. La panchina è di Ravasi polisquotidiano.net
  14. ^ Francesco Turrini entra nello staff tecnico delle giovanili Fcparma.com

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License