Galleghi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Galiziani
Galiziani
Luogo d'origine Flag of Galicia.svg Galizia
(Spagna Spagna)
Popolazione ~10 milioni
Lingua gallego, spagnolo)
Religione Cattolicesimo
Distribuzione
Spagna Spagna[1]
Flag of Galicia.svg Galizia
Resto della Spagna
 
2.737.370
374.307
Argentina Argentina 118.085 - 1.000.000.[1]
Venezuela Venezuela 33.443[1]
Brasile Brasile 29.601- 7.000.000.[1]
Svizzera Svizzera 29.075.[1]
Uruguay Uruguay 28.470[1]
Francia Francia 16.026[1]
Germania Germania 13.254[1]
Cuba Cuba 11.114.[1]
Regno Unito Regno Unito 10.051.[1]
Messico Messico 9.482.[1]
Portogallo Portogallo 2.787.[1]

I galleghi (anche chiamati galeghi, gaglieghi o galiziani[2]; in gallego galegos) sono il gruppo etnico e nazionalità correlata alla Galizia, regione storica della Penisola Iberica.

Causa la lunga dominazione spagnola sulla Galizia, lo spagnolo è ampiamente parlato dalla popolazione sebbene sia ancora diffuso l'utilizzo del gallego che, dopo il riconoscimento di lingua ufficiale, riscontra un aumento della sua diffusione.

Il riconoscimento del galego come lingua e la parziale autonomia della Galizia hanno aumentato il sentimento nazionale galego portando ad un invigorimento del galleghismo, il nazionalismo gallego.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b c d e f g h i j k l Censo electoral de galegos residentes no estranxeiro a 1 de abril de 2008, segundo país de residencia e provincia de inscrición
  2. ^ Il Dizionario d'Ortografia e di Pronunzia della RAI dà la forma prioritaria gallego e accetta le varianti galego e gagliego; non riconosce la forma galiziano.







Creative Commons License