Geert Adriaans Boomgaard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Geert Adriaans Boomgaard intorno al 1890

Geert Adriaans Boomgaard (Groninga, 21 settembre 1788Groninga, 3 febbraio 1899) è stato un militare e supercentenario olandese, vissuto fino all'età di 110 anni e 135 giorni, ultimo veterano certificato delle Guerre Napoleoniche[1] e ultimo veterano in vita che ha ricevuto la Medaglia di Sant'Elena[2].

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nato nel 1788 a Groninga, in Frisia, nella Repubblica delle Sette Province Unite. Suo padre Adriaan Jacobs[3] era capitano di una nave e fonti riferiscono che questa fu anche la professione di Geert. Dopo l'occupazione napoleonica della Repubblica Batava e la trasformazione nel Regno dei Paesi Bassi nel 1806, prestò servizio nella Grande Armata di Napoleone fino al 1815[4].

Il 4 marzo 1818 sposò in prime nozze Stijntje Bus; rimasto vedovo, contrasse un secondo matrimonio con Grietje Abels Jonker il 17 marzo 1831.

Per la partecipazione alle Guerre Napoleoniche venne onorato della Medaglia di Sant'Elena[5].

Eccettuato il controverso Thomas Peters, è il primo supercentenario ufficialmente riconosciuto, come risulta anche dall'atto di morte[6].

Divisa dei granatieri olandesi della Grande Armata di Napoleone.

Onorificenzemodifica | modifica sorgente

Medaglia di Sant'Elena - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia di Sant'Elena

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Guerres de 1792-1815
  2. ^ Immagine dell'attestato per l'onorificenza della Medaglia di Sant'Elena data a Boomgard
  3. ^ Geert Adriaans Boomgaard
  4. ^ Guerres de 1792-1815
  5. ^ Immagine dell'attestato per l'onorificenza della Medaglia di Sant'Elena data a Boomgard
  6. ^ Geert Adriaans Boomgaard
Predecessore Decano dell'umanità (esclusi casi dubbi) Successore
Anne D'Evergroote 16 febbraio 1897 - 30 settembre 1902 Margaret Ann Neve







Creative Commons License