Genitori in blue-jeans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando Genitori in blue jeans, omonima sit-com, vedi Genitori in blue jeans.
Genitori in blue-jeans
Titolo originale Genitori in blue-jeans
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1960
Durata 100'
Colore B/N
Audio mono
Genere commedia
Regia Camillo Mastrocinque
Soggetto Oreste Biancoli
Sceneggiatura Vincenzo Talarico, Sergio Velitti, Dino Verde
Produttore Luigi Carpentieri, Ermanno Donati
Fotografia Alvaro Mancori
Montaggio Roberto Cinquini
Musiche Piero Umiliani
Trucco Mario Van Riel
Interpreti e personaggi

Genitori in blue-jeans è un film del 1960, diretto dal regista Camillo Mastrocinque.

Tramamodifica | modifica sorgente

Peppino De Filippo è un proprietario romano molto tirchio di una sartoria rinomata. Tuttavia frequenta persone d'alto rango e lì cominciano le sue avventure: frequenta Wanda, i quali amici la vorrebbero sposata con lui, i consorti Mario e Lisa, Giorgio e Gianni, innamorato di Colette. Per una serie di equivoci e divertenti situazioni di tradimenti e rivelazioni, Peppino e Mario si recando a Parigi dove si danno alla pazza gioia e incontrano una nuova moglie per il sarto: Margaret; mentre Mario si diverte a esporre i modelli di Lisa per i suoi affari. Quando Lisa lo scopre son botte da orbi, mentre a Roma si festeggiano le nozze di Peppino.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema







Creative Commons License