Geoff Cooke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Geoff Cooke
Dati biografici
Paese Regno Unito Regno Unito
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Inghilterra Inghilterra
Carriera
Attività da allenatore
1973-1975 Inghilterra Bradford
1975-1979 Inghilterra Yorkshire
1979-1987 Inghilterra North England
1987-1994 Inghilterra Inghilterra
1993 British Lions British Lions
1994-1998 Bedford Bedford
1998-2000 Wakefield Wakefield
2000-2002 Worcester Worcester
Statistiche aggiornate al 25 gennaio 2011

Geoff Cooke (11 giugno 1941) è un ex rugbista a 15, allenatore di rugby e dirigente sportivo britannico, già Commissario Tecnico della Nazionale inglese di rugby XV dal 1987 al 1994.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Rugbista attivo tra il 1962 e il 1972 come mediano d'apertura, rappresentò anche lo Yorkshire a livello nazionale.

Passato alla conduzione tecnica, guidò il Bradford, lo Yorkshire e la selezione del Nord Inghilterra; dal 1980 al 1985, inoltre, fu il presidente dell’associazione allenatori.

Nel 1987, dopo la I Coppa del Mondo di rugby, Cooke assunse la conduzione della Nazionale inglese, che guidò attraverso sette tornei delle Cinque Nazioni, una Coppa del Mondo e due tour nell’Emisfero Sud (Oceania e Argentina).

Con l’Inghilterra vinse due Grandi Slam ai Cinque Nazioni del 1991 e 1992, e realizzò il secondo posto alla Coppa del Mondo di rugby 1991 disputata in casa (finale persa 6-12 contro l’Australia a Twickenham). Durante il mandato di C.T. inglese, a Cooke fu affidata anche la conduzione del tour dei British Lions del 1993 in Nuova Zelanda.

Dopo l’esperienza con la Nazionale, dalla quale si dimise nel 1994 per far posto a Geoff Cooke, intraprese la carriera manageriale, divenendo direttore esecutivo del Bedford, poi del Wakefield e infine del Worcester, prima di ritirarsi definitivamente nel 2002.

Attualmente è direttore esecutivo della First Division Rugby Ltd., la Lega che riunisce i sedici club di seconda divisione del campionato rugbistico inglese.

Nel 1992 fu insignito dell’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine dell'Impero Britannico (OBE) per i servigi resi allo sport del Regno Unito.









Creative Commons License