Gian Filippo Pizzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gian Filippo Pizzo (Palermo, 5 ottobre 1951) è uno scrittore di narrativa e saggista italiano di fantascienza.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Laureato in scienze politiche internazionali, ha lavorato come funzionario di biblioteca presso l’Università degli Studi di Firenze.

Nell'ambito della fantascienza e del fantastico ha pubblicato poesie (soprattutto su FuturismoOggi), recensioni, articoli e saggi su quotidiani (Giornale di Sicilia e L'Ora di Palermo, La gazzetta di Firenze e La città di Firenze), su riviste (Il nuovo informatore librario, Newton, Pergioco, MCmicrocomputer, La torre di Babele) e su pubblicazioni specializzate (Robot, Aliens, Isaac Asimov Rivista di fantascienza, Urania, L'Eternauta, IF:Immaginario e Fantastico) guadagnando tra l'altro il premio per la Promozione della fantascienza della World SF Italia nel 1995 e il Premio Italia[1] per la saggistica di fantascienza nel 1997, nel 2002 e nel 2012, oltre al Premio Vegetti per la saggistica di fantascienza nel 2013. Ha inoltre partecipato ai volumi collettivi Vent'anni di fantascienza in Italia (Palermo, La Nuova Presenza, 1979), Il diverso e il suo ruolo nella fantascienza e nel fantasy (Atti del convegno, Prato, Polistampa, 2006, ISBN 8859601169), Guida alla letteratura di fantascienza (Bologna, Odoya, 2013, ISBN 8862882009). Dal 1986 cura una rubrica fissa sul mensile Il giornale dei misteri. È membro del laboratorio di scrittura collettiva Carboneria letteraria.

Come narratore ha al suo attivo una ventina di racconti, alcuni tradotti anche all'estero.

Operemodifica | modifica sorgente

Principali raccontimodifica | modifica sorgente

  • Benedetto pianeta, maledetto pianeta (1974), Astralia n. 1, 1974. Ristampe: Blade Runner n. 3 (1987); Il Corriere del Giorno 8/8/92; Future Shock n. 38 (2002). Traduzioni: Pozehnanà planeta, zlorecenà planeta, Makropulos (Praha) n. 25, 1989.
  • Incidente sul lavoro (1977), Cosmo Informatore n. 1/1978 (Premio Lovecraft 1977). Ristampe: Il Corriere del Giorno 18/8/92; Future Shock n. 15 (1995).
  • Il processo (1977), in AA.VV., Diciassette opere da premiare, Nord 1978. Ristampe: Future Shock n. 2, 1988. Traduzioni: A per, Galaktika (Budapest) n. 76, 1987; Lustrace obrazovkou, Zapsnik (Praha) n. 16/1991.
  • Come sarà lassù (1980), in AA.VV.,Antologia del giallo italiano 4, 1981. Traduzioni: Jak je tam nahore?, Zapsnik (Praha), 1988. Riedizioni: Com'era lassù, L'Eternauta n. 93, 1991. (Finalista Premio Italia 1991); idem, Conquiste del lavoro, 27-28 agosto 1994; Morte di un astronauta, La Gazzetta del Mezzogiorno 12/8/1992; idem, Notturno alieno, Bietti, 2011.
  • Autoscacco (1982), The Time Machine n. 47, 1984. (Finalista Premio Mary Shelley 1983). Ristampe: in Scacchi e fantascienza, Yorick Speciale n. 4, 1994; Delos n. 71 (dic. 2001); IdeaScacchi n. 2 (gen. 2002).
  • Le voci del vento (1982), in AA.VV., Le armi e gli amori, Solfanelli, 1985. (Segnalato al Premio Tolkien 1982)
  • L'ultima corsa degli emioni (1987), in AA.VV., Pianeta Italia, Perseo, 1989. (Targa d'onore del CONI, 1990). Traduzioni: Viimeineen juoksu, Portti (Tampere) n. 1/1991.
  • Fino all'ultima generazione (198?), Futuro Europa n. 5/1989. Traduzioni: Viimeiseen sukupolveen, Portti (Tampere) n. 3/1990. Ristampe: MCmicrocomputer n. 143 (settembre 1994).
  • Il potere logora (2009), in AA.VV., Ambigue utopie, Bietti, 2010.
  • I suoni della morte (2012), in AA.VV, Sinistre presenze, Bietti, 2013.

Saggisticamodifica | modifica sorgente

  • (con Roberto Chiavini), Dizionario dei personaggi fantastici: i protagonisti della fantascienza, della fantasy e dell'horror nel cinema, nel fumetto e nella letteratura, Gremese Editore, Roma, 1996 , ISBN 8877420472, ISBN 9788877420473 (Premio Italia 1997[2])
  • (con Roberto Chiavini e Michele Tetro), Il grande cinema di Fantascienza: da "2001" al 2001, Gremese Editore, Roma, 2001, ISBN 8884401143 (Premio Italia 2002[3])
  • (con Roberto Chiavini e Michele Tetro), Il grande cinema di Fantascienza: aspettando il monolito nero (1902-1967), Gremese Editore, Roma, 2003, ISBN 8884402662, ISBN 9788884402660
  • (con Roberto Chiavini e Michele Tetro), Il grande cinema fantasy, Gremese Editore, Roma, 2004,ISBN 8884403200, ISBN 978-8884403209
  • (con Roberto Chiavini e Michele Tetro), Contact!: tutti i film su UFO e alieni, Tedeschi Editore, Firenze, 2006, ISSN 87099365
  • (con Roberto Chiavini e Michele Tetro), Mondi paralleli: storie di fantascienza dal libro al film, Edizioni Della Vigna, 2011, ISBN 9788862760386 (Premio Italia 2012[4], Premio Vegetti 2013)

Curatela di antologiemodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Italcon | Premio Italia
  2. ^ Premio Italia 1997
  3. ^ Premio Italia 2002
  4. ^ Premio Italia 2012

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License