Gian Luigi Centemeri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gian Luigi Centemeri (Monza, 30 novembre 1903Monza, 26 gennaio 1997) è stato un compositore e organista italiano.

Nato a Monza da una famiglia di musicisti, conseguì i diplomi di Organo e di Composizione organistica, di Composizione, di Pianoforte e di Canto didattico sotto la guida del padre, Giuseppe, e di vari maestri, come F.Delachi, A.Bossi, V.Ferroni, A.Galliera, M.Lattuada, C.Andreoli.

Svolse un’intensa e lunga attività didattica presso il P.I.M.E. ed il Santuario della Madonna delle Grazie di Monza, presso i Licei Musicali di Piacenza e di Pesaro, i Conservatori di Parma, Torino e Milano.
All’insegnamento affiancò anche la direzione del Liceo musicale “V.Appiani” della città natale.

Oltre all’attività di insegnamento, si dedicò al concertismo organistico, alla direzione musicale, alla critica, all’editoria e alla saggistica musicale.

La sua vasta produzione musicale spazia da opere teatrali, cantate con orchestra, opere sinfoniche, musica per organo, clavicembalo e pianoforte, musica da camera, musica polifonica sacra e profana.

Opere principalimodifica | modifica sorgente

  • La Settimana Santa (oratorio ,1948)
  • San Gerardo (favola musicale ,1987)
  • Suite per pianoforte e flauto (suite in 4 tempi inedito,1988)







Creative Commons License