Gianni Garko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gianni Garko con Graziella Granata nella scena finale del film Il compagno don Camillo

Gianni Garko (abbr. di Gianni Garcovich; Zara, 15 luglio 1935) è un attore italiano.

Garko ha iniziato la propria carriera negli anni cinquanta interpretando ruoli di vario genere, specialmente in film western e commedie all'italiana; negli ultimi anni si è dedicato ai film tv della RAI. Ha dato vita al personaggio di Sartana (insieme ai registi Gianfranco Parolini e successivamente Giuliano Carnimeo), protagonista di numerosi spaghetti-western. Nel film Il compagno don Camillo interpretava il personaggio di Scamoggia, il giornalista.

Biografiamodifica | modifica sorgente

« La tratti bene la sua testa!/Anche il suo pezzo, Prima Pagina! »
(Gianni Garko in uno spot pubblicitario, con il comico Fabrizio Fontana)

Studente universitario, da Zara si trasferì a Trieste nel 1948 per frequentare la scuola di recitazione del Piccolo Teatro di Trieste, e poi a Roma per inserirsi nell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica. Oggi lavora prevalentemente come caratterista in TV e teatro.

Oltre alle pellicole di cui è stato protagonista, ha fatto varie esperienze televisive. Tra le molte si ricorda l'apparizione nella serie televisiva Spazio 1999 nei panni dell'astronauta Tony Cellini, nell'episodio intitolato "Il dominio del drago"; dal 2002 al 2004 ha recitato nella soap opera Vivere, interpretando l'imprenditore Pierfrancesco Moretti. Ha anche preso parte ad alcuni spot pubblicitari; tra gli altri un olio di oliva, un vino e infine un medicinale con l'attore comico Fabrizio Fontana, nel periodo 1995-1997.

Nel 2013 è protagonista di Song for the old man, videoclip della band Spiritual Front diretto da Carlo Roberti.

Filmografia parzialemodifica | modifica sorgente

Cinemamodifica | modifica sorgente

Televisionemodifica | modifica sorgente

Prosa teatralemodifica | modifica sorgente

Doppiatori italianimodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 51401445








Creative Commons License