Gilda Jannaccone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gilda Iannaccone
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità 400 m
800 m
Cross
Società Libertas Ridolfi
Ritirata 1963
Carriera
Nazionale
1958-1963 Italia Italia 19
Palmarès
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Gilda Iannaccone (Napoli, 11 marzo 1940) è un'ex atleta italiana, specialista del mezzofondo veloce.

Ha partecipato alle Olimpiadi di Roma 1960 sugli 800 metri piani, venendo tuttavia eliminata in batteria.[1]

Biografiamodifica | modifica sorgente

Il 18 maggio 1957 stabilì a Napoli il primato italiano dei 400 metri con 60.9, battendo di due decimi il precedente record di Vita Virgilio. Nel 1958, passò a correre gli 800 metri in cui l'8 giugno dello stesso anno stabilì con 2.16.3 il nuovo record nazionale.

Dal 1958 al 1963 si è aggiudicata per sei volte consecutive il titolo di campionessa italiana assoluta sia sugli 800 metri che nel cross.

Gilda Jannaccone è stata l’atleta che ha rivoluzionato il mezzofondo femminile italiano. Prima di lei, infatti, non si era registrato negli 800 metri nessun movimento particolare e la disciplina era scarsamente considerata. L’Enciclopedia della Rizzoli “Conoscere l’Atletica”, nel capitolo dedicato agli 800 metri italiani, commenta ed elogia l’operosità dell’atleta: “…Uno dei primi sensibili scossoni alla decurtazione del record italiano e di incoraggiamento alla stessa pratica degli 800 metri sarà opera d’una atleta del sud, Gilda Jannaccone, napoletana, che lo assottiglierà nel 1964 fino a 2.08.9 in successive tappe, iniziate nel 1958…”. La fortissima mezzofondista napoletana inizia la sua progressione nel 1958 quando, a Roma, stabilisce il primo dei ben undici primati italiani (dodici se si aggiunge quello dei 400 metri) portando in questi sei anni il record nazionale degli 800 metri da 2.16 a 2.08 con un miglioramento di circa 18 secondi.


PROGRESSIONE:

1957: (17) 60.9 (400m); 1958: (18) 2.14.9 (800m); 1959: (19) 58.9 (400m), 2.14.6 (800m); 1960 (20) 2.10.9 (800m); 1961 (21) 59.4 (400m), 2.13.4 (800m); 1962 (22) 2.09.5 (800m); 1963 (23) 2.09.1 (800m); 1964 (24) 2.08.9 (800m); 1965 (25) 2.16.5 (800m).

Si ritira dall'attività nel 1965.

PROGRESSIONE RECORD ITALIANO 800 METRI:


2.40.8 Amelia Schenone 1924

2.39.2 Emilia Pedrazziani 1926

2.30.6 Emilia Pedrazziani 1927

2.29.6 Giannina Marchini 1928

2.27.8 Giannina Marchini 1929

2.25.8 Leandrina Bulzacchi 1931

2.25.4 Leandrina Bulzacchi 1935

2.25.2 Leandrina Bulzacchi 1936

2.25.0 Cleo Balbo 1938

2.24.0 Galimberti 1940

2.21.3 Brunilde Leone 1943

2.21.2 Petronilla Tonani 1949

2.19.6 Loredana Simonetti 1950

2.18.7 Loredana Simonetti 1953

2.16.5 Loredana Simonetti 1954

2.16.3 Gilda JANNACCONE 1958

2.15.4 Gilda JANNACCONE 1958

2.15.4 Franca De Paoli 1958

2.15.2 Gilda JANNACCONE 1958

2.15.2 Franca De Paoli 1958

2.14.9 Gilda JANNACCONE 1958

2.14.6 Gilda JANNACCONE 1959

2.14.5 Gilda JANNACCONE 1960

2.10.9 Gilda JANNACCONE 1960

2.10.0 Gilda JANNACCONE 1962

2.09.5 Gilda JANNACCONE 1962

2.09.1 Gilda JANNACCONE 1963

2.08.9 Gilda JANNACCONE 1964

2.07.9 Paola Pigni 1966

2.07.2 Paola Pigni 1966

2.05.1 Paola Pigni 1967

2.04.9 Paola Pigni 1968

2.04.6 Paola Pigni 1968

2.03.9 Donata Govoni 1971

2.03.5 Paola Pigni 1972

2.02.5 Paola Pigni 1972

2.02.0 Paola Pigni 1975

2.01.6 Gabriella Dorio 1976

2.01.3 Gabriella Dorio 1978

2.00.4 Gabriella Dorio 1978

1.57.66 Gabriella Dorio 1980

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Anno Manifestazione Sede Gara Risultato Tempo
1960 Giochi olimpici Italia Roma 800 m Batteria 2'13"72

Campionati nazionalimodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Finalisti all time per disciplina, CONI.it. URL consultato il 6 marzo 2012.
  2. ^ Annuario dell'Atletica 2009 FIDAL, p. 498.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License