Giovanni Battista Piasentini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Battista Piasentini
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
Spiritu ferventes
Incarichi ricoperti Vescovo di Anagni
Vescovo di Chioggia
Nato 31 luglio 1899
Ordinato presbitero 22 giugno 1924
Consacrato vescovo 19 marzo 1946
Deceduto 31 agosto 1987

Giovanni Battista Piasentini (Venezia, 31 luglio 1899Possagno, 31 agosto 1987) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nato a Venezia il 31 luglio 1899, nel 1916 entrò nella Congregazione delle Scuole di Carità (Istituto Cavanis) di Venezia.

Il 22 giugno 1924 venne ordinato sacerdote dal cardinale patriarca di Venezia Pietro La Fontaine.

Nominato vescovo di Anagni il 18 febbraio 1946, il 19 marzo dello stesso anno ricevette l'ordinazione episcopale nella chiesa di Sant'Agnese a Venezia dalle mani del cardinale patriarca di Venezia Adeodato Giovanni Piazza, coconsacranti il vescovo ausiliare di Venezia Giovanni Jeremich e il vescovo di Treviso Antonio Mantiero.

Il 31 gennaio 1952 venne nominato vescovo di Chioggia.

Promosse la costruzione della colonia Stella Maris e degli istituti professionali Cavanis di Chioggia e di Donada.

Il 1º luglio 1976, in accoglimento alla sua rinuncia all'ufficio pastorale per raggiunti limiti d'età, assunse, ipso iure, il titolo di vescovo emerito di Chioggia.

Il 31 agosto 1987 morì presso l'Istituto Cavanis di Possagno.

Riposa, in ottemperanza alla sua volontà, nella cattedrale di Santa Maria Assunta di Chioggia.

Predecessore Vescovo di Anagni Successore BishopCoA PioM.svg
Attilio Adinolfi 1946 - 1952 Enrico Romolo Compagnone
Predecessore Vescovo di Chioggia Successore BishopCoA PioM.svg
Giacinto Giovanni Ambrosi 1952 - 1976 Sennen Corrà







Creative Commons License