Giovanni Ernesto II di Sassonia-Weimar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ducato di Sassonia-Weimar
Wettin
Coat of arms of Saxony.svg

Giovanni Guglielmo
Federico Guglielmo
Giovanni
Giovanni Ernesto
Guglielmo
Giovanni Ernesto
Guglielmo Ernesto col fratello Giovanni Ernesto
Giovanni Ernesto III col fratello Guglielmo Ernesto
Ernesto Augusto I
Modifica

Giovanni Ernesto II di Sassonia-Weimar (Weimar, 11 settembre 1627Weimar, 15 maggio 1683) fu Duca di Sassonia-Weimar.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Egli era il secondo, ma il primo dei figli sopravvissuti del Duca Guglielmo di Sassonia-Weimar (1598 - 1662) e di Eleonora Dorotea di Anhalt-Dessau (1602 - 1664).

Alla morte del padre nel 1662, divenne duca regnante. Nel 1672 Giovanni Ernesto divise i propri possedimenti con i fratelli minori. Egli mantenne per sé Weimar, suo fratello Giovanni Giorgio I ricevette Eisenach, e l'altro suo fratello, Bernardo, ricevette Jena. Anche se le terre vennero divise, presto tutti i domini della casata di Sassonia saranno riuniti, il Sassonia-Weimar, Sasassonia-Eisenach (1741) e Sassonia-Jena (1690).

Come il padre, Giovanni Ernesto si dimostrò particolarmente interessato alle arti. Egli fu anche un appassionato cacciatore. Concedendosi a questi piaceri, Giovanni Ernesto delegò la maggior parte delle questioni politiche e di governo al proprio cancelliere.

Matrimonio ed eredimodifica | modifica sorgente

A Weimar, il 14 agosto 1656, Giovanni Ernesto sposò Cristina Elisabetta di Holstein-Sonderburg, dalla quale ebbe cinque figli:

Predecessore Duca di Sassonia-Weimar Successore
Guglielmo 16621683 Guglielmo Ernesto







Creative Commons License