Giovanni Gonzaga (1721-1794)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Gonzaga (Luzzara, 4 luglio 1721Mantova, 3 aprile 1794) è stato l'ottavo marchese e ultimo esponente del ramo dei Gonzaga di Luzzara.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Era il secondogenito di Luigi II Gonzaga (1679-1738), sesto marchese di Luzzara, e di Carlotta di Chioseul, figlia di Charles-Henri de Choiseul, signore d'Isches. Visse gran parte della sua vita a Mantova nel palazzo di famiglia.

Sposò nel 1766 Teresa Anguissola, (1745-1819) figlia di Gaetano Anguissola, conte di Vigolzone e di Anna Maria Marchesa Mansi.

La linea diretta della famiglia in realtà doveva proseguire con il fratello maggiore Basilio (1711-1782), VII marchese di Luzzara, ma non avendo questi avuto figli maschi che sopravvissero a lui, alla sua morte, la linea di discendenza passò a Giovanni.

Alla sua morte, avvenuta a Mantova nel 1794, non avendo figli maschi, fu l’ultimo Gonzaga ad avere il titolo di signore di Luzzara. Fu sepolto a Luzzara nella Chiesa del Convento nel sepolcro di famiglia.

Discendenzamodifica | modifica sorgente

Giovanni e Teresa ebbero 4 figli:[1]

  • Carlotta (1767-1823), sposò nel 1785 Massimiliano Stampa, XI marchese di Soncino;
  • Luigia (1768-1818), sposò nel 1787 Stefano Sanvitale, conte di Fontanellato;
  • Luigi (1769-1769);
  • Ignazio (1772-1772).

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Gonzaga 2

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Gonzaga di Mantova, Torino, 1835. (ISBN non esistente).

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Predecessore Conti, marchesi e principi di Luzzara Successore
Basilio Gonzaga 1782 - 1794 (ramo estinto)







Creative Commons License