Giovanni Lodetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Lodetti
Giovanni Lodetti.jpg
Lodetti al Milan negli anni sessanta
Dati biografici
Nome Giovanni Paolo Lodetti
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 66[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1978
Carriera
Giovanili
1960-1963 Milan Milan
Squadre di club1
1961-1970 Milan Milan 216 (16)
1970-1974 Sampdoria Sampdoria 117 (0)
1974-1976 Foggia Foggia 61 (1)
1976-1978 Novara Novara 38 (0)
Nazionale
1963
1964-1968
Italia Italia U-21
Italia Italia
 ? (?)
18 (2)
Palmarès
UEFA European Cup.svg  Europei di calcio
Oro Italia 1968
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 luglio 2010

Giovanni Lodetti (Caselle Lurani, 10 agosto 1942) è un ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista. Campione europeo con la Nazionale italiana nel 1968.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Lodetti alla Sampdoria, assieme a Marcello Lippi, nella prima metà degli anni settanta.

Cominciò nelle squadre giovanili del Milan e nella stagione 1961-1962 esordì in Serie A, vincendo l'ottavo Scudetto della storia rossonera.

Nelle stagioni successive diventò titolare ed il Milan vinse la Coppa dei Campioni 1962-1963, lo Scudetto 1967-1968, la Coppa Italia 1966-1967, la Coppa delle Coppe 1967-1968, la Coppa dei Campioni 1968-1969 e la Coppa Intercontinentale nello stesso anno.

Nel 1970 lasciò il Milan, dove venne sostituito da Romeo Benetti, e giocò nella Sampdoria, fino al 1974, nel Foggia, fino al 1976, e nel Novara, fino al 1978.

Nazionalemodifica | modifica sorgente

Con la nazionale italiana, vinse il Campionato europeo di calcio 1968 a Roma.

Fu inoltre inizialmente convocato tra i 22 della spedizione per il Campionato mondiale di calcio 1970. Durante la preparazione si infortunò Anastasi e quindi per la sua sostituzione vennero chiamati due attaccanti, Prati e Boninsegna; trovandosi in 23, uno di troppo, Valcareggi decise di portare entrambi gli attaccanti (nonostante Prati avesse una caviglia in disordine), sacrificando proprio Lodetti.[2]

In totale disputò 18 partite in azzurro.

Dopo il ritiromodifica | modifica sorgente

Attualmente è opinionista al programma Studio Milan su Milan Channel e al programma Il Campionato dei Campioni su Odeon Tv. Ha partecipato per diversi anni alle trasmissioni sportive di 7 Gold, interrompendo la collaborazione a maggio 2012.

Statistichemodifica | modifica sorgente

Presenze e reti nei clubmodifica | modifica sorgente

Stagione Club Campionato
Comp Pres Reti
1961-1962 Milan Milan A 1 0
1962-1963 A 10 1
1963-1964 A 24 1
1964-1965 A 34 4
1965-1966 A 27 2
1966-1967 A 33 3
1967-1968 A 29 2
1968-1969 A 30 1
1969-1970 A 28 2
1970-1971 Sampdoria Sampdoria A 30 0
1971-1972 A 30 0
1972-1973 A 30 0
1973-1974 A 27 0
1974-1975 Foggia Foggia B 25 1
1975-1976 B 34 0
1976-1977 A 2 0
1976-1977 Novara Novara B 29 0
1977-1978 C 9 0
Totale 432 17

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Competizioni Nazionalimodifica | modifica sorgente

Milan: 1961-1962, 1967-1968
Milan: 1966-1967

Competizioni Internazionalimodifica | modifica sorgente

Milan:1968-1969
Milan: 1967-1968
Milan: 1969

Nazionalemodifica | modifica sorgente

1968

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Giovanni Paolo Lodetti. URL consultato l'08 dicembre 2010.
  2. ^ Storie di Calcio - Giovanni Lodetti. URL consultato l'08 dicembre 2010.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 71167379








Creative Commons License