Giovanni Maria Berengo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Maria Berengo
arcivescovo della Chiesa cattolica
ArchbishopPalliumudine.png
Incarichi ricoperti Vescovo di Adria
Vescovo di Mantova
Arcivescovo di Udine
Nato 6 luglio 1820, Venezia
Ordinato presbitero 5 febbraio 1843
Consacrato vescovo 2 febbraio 1878
Elevato arcivescovo 10 novembre 1884
Deceduto 7 marzo 1896, Udine

Giovanni Maria Berengo (Venezia, 6 luglio 1820Udine, 7 marzo 1896) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Ordinato sacerdote nel 1843, nel 1867, poco dopo l'annessione del Veneto fondò il Veneto cattolico, primo giornale dei cattolici veneti e friulani. Il giornale diede voce agli ambienti cattolici contrari al modernismo.

Successivamente fu nominato vescovo di Adria, in seguito vescovo di Mantova e arcivescovo di Udine. Giunto nella diocesi friulana, ebbe prima come vicario mons. Feruglio e successivamente don Francesco Isola, insegnante di diritto canonico in seminario.

Si ammalò nel luglio 1893, così gravemente che non poté più seguire i doveri episcopali, svolti in sua vece dal vescovo ausiliare Pier Antonio Antivari.

Morì il 7 marzo 1896.

Testata del quotidiano «Veneto cattolico» (1867-1883).

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Predecessore Vescovo di Adria Successore BishopCoA PioM.svg
Emmanuele Kaubeck 31 dicembre 1877 - 12 maggio 1879 Giuseppe Apollonio
Predecessore Vescovo di Mantova Successore BishopCoA PioM.svg
Pietro Rota 12 maggio 1879 - 10 novembre 1884 Giuseppe Melchiorre Sarto
Predecessore Arcivescovo di Udine Successore ArchbishopPalliumudine.png
Andrea Casasola 10 novembre 1884 - 7 marzo 1896 Pietro Zamburlini







Creative Commons License