Giovanni Piana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Piana

Giovanni Piana (5 aprile 1940) è un filosofo italiano.

Ha insegnato filosofia teoretica all'Università degli Studi di Milano dal 1970 al 1999. Più tardi si è trasferito a Pietrabianca di Sangineto in Calabria, dove continua a scrivere e pubblicare.

È stato allievo di Enzo Paci, con il quale scrisse la sua dissertazione sulle opere inedite di Husserl.

La sua posizione filosofica è caratterizzata dal concetto di fenomenologia, ("strutturalismo fenomenologico") influenzato da Husserl, Wittgenstein, e Bachelard. Alcune indicazioni sullo strutturalismo fenomenologico sono contenute nell'articolo online: "Die Idee eines phänomenologischen Strukturalismus".

Il suo pensiero è orientato verso la filosofia della conoscenza, la filosofia della musica e i campi della percezione e immaginazione. Allievi di Piana sono stati, in particolare, Paolo Spinicci, Elio Franzini e Vincenzo Costa.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

Librimodifica | modifica sorgente

Archivi Internetmodifica | modifica sorgente

Una selezione di saggimodifica | modifica sorgente

  • "La fenomenologia come metodo filosofico", Introduzione al volume P. Spinicci, La visione e il linguaggio, Guerini e Associati, Milano 1992.
  • "Immaginazione e poetica dello spazio", in: Metafora Mimesi Morfogenesi Progetto, a cura di E. D'Alfonso e E. Franzini, Guerin e Associati, Milano 1991, pp. 93-100.
  • "Considerazioni inattuali su T. W. Adorno", "Musica/Realtà", XIII, n. 39, (Dicembre 1992), pp. 27-53.
  • "Figurazione e movimento nella problematica musicale del continuo", in: Autori Vari, La percezione musicale, Guerini e Associati, Milano, 1993, pp.11-36.
  • "Fenomenologia dei materiali e campo delle decisioni. Riflessioni sull'arte del comporre", in: Il canto di Seikilos, Scritti per Dino Formaggio nell'ottantesimo compleanno, Guerini e Associati, Milano 1995, pp. 45-55.
  • I compiti di una filosofia della musica brevemente esposti, De Musica, 1997.
  • Elogio dell'immaginazione musicale, De Musica, 1997.
  • La serie delle serie dodecafoniche e il triangolo di Sarngadeva, De Musica 2000.
  • Immagini per Schopenhauer (2001)

Traduzionimodifica | modifica sorgente

  • G. Lukács, Scritti di sociologia della letteratura (Milano, 1964)
  • H M. Enzensberger, Questioni di dettaglio ( Milano, 1965)
  • G. Lukács, Storia e coscienza di classe (Milano, 1967)
  • E. Husserl, Ricerche logiche (Milano, 1968)
  • E. Husserl, Storia critica delle idee (Milano, 1989)

Siti che parlano del lavoro di Pianamodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 19757090 SBN: IT\ICCU\CFIV\083739








Creative Commons License