Giovanni Puerari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Puerari
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Carriera
Giovanili
Collegio Cesare Arici
Squadre di club1
1918 Aurora Cremona Aurora Cremona  ? (?)
1919 Victor Cremona Victor Cremona  ? (?)
1919-1925 Cremonese Cremonese 114 (10)
1925-1926 Genoa Genoa 15 (3)
1926-1927 Fortitudo Fortitudo 17 (2)
1927-1931 Genova 1893 Genova 1893 95 (18)
Nazionale
Nazionale Universitaria 8 (6)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giovanni Puerari, conosciuto come Gino (Cremona, 23 aprile 1903Genova, 22 maggio 1976), è stato un calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Era noto negli almanacchi come Puerari III, per distinguerlo dai fratelli, anch'essi calciatori, Giuseppe Puerari I ed Emilio Puerari II.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Formatosi calcisticamente nel Collegio Cesare Arici di Brescia, partecipò a due campionati ULIC, nel 1918 tra le file dell'Aurora F.C. di Cremona e nel 1919 con il Victor F.C. di Cremona.[1]

Nel 1919 viene ingaggiato dalla Cremonese, club con il quale esordisce in massima serie nella stagione 1919-1920. Con i grigiorossi rimane sei annate, tutte in massima serie, senza risultati eclatanti tranne la stagione 1921-1922, quando la Cremonese, che partecipava al campionato organizzato dalla FIGC, sfiorò la vittoria nelle finali della Prima Categoria lombarda, arrivando seconda dietro l'Esperia di Como. Tra le partite da lui disputate in maglia grigiorossa è ricordata l'unica vittoria in campionato della squadra lombarda nel ventesimo secolo contro la Juventus, il 29 aprile 1923, in casa[2].

Nel 1925 viene ingaggiato dal Genoa e, messosi in mostra già nel precampionato[3] esordì, segnando anche una rete, alla prima giornata del campionato 1925-1926, nel pareggio esterno per 2-2 contro la Reggiana del 4 ottobre 1925.[4]

Al termine della stagione fu girato alla Fortitudo Roma.[5] Il club romano, che militava in Divisione Nazionale, terminò all'ultimo posto del girone B. Al termine dell'esperienza romana torna al Genova 1893, con cui sfiorerà la vittoria dello scudetto in due occasioni, nelle stagioni 1927-1928 e 1929-1930.

Con il club genovese partecipò anche a due edizioni della Coppa Mitropa, nel 1929[6] e nel 1930.[7]

Chiuderà la carriera in rossoblu nel 1931.

Nazionalemodifica | modifica sorgente

Vestì la maglia della Nazionale universitaria italiana per 8 volte, andando a segno in 6 occasioni.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Da "Lo Sport Cremonese" del 13 marzo 1922 nell'articolo "Medaglioni" pubblicato in prima pagina. Conservato dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.
  2. ^ Varesi Everet, op. cit., p.24
  3. ^ Nel 1925 il Genoa supera l'Andrea Doria in precampionato (3-2) tuttomercatoweb.com
  4. ^ Tabellini Genoa 1925-1926 Akaiaoi.com
  5. ^ Nel 1903 nasce l'attaccante Giovanni Puerari (III) Pianetagenoa1893.net
  6. ^ Tabellini Genoa Akaiaoi.com
  7. ^ Tabellini Genoa Akaiaoi.com

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.
  • Un secolo in grigiorosso, La voce di Cremona. ISBN 978-88-88225-19-7.


Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

  • Dario Marchetti (a cura di), Giovanni Puerari in Enciclopediadelcalcio.it, 2011.







Creative Commons License