Giro d'Italia 1914

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Italia Giro d'Italia 1914
Giro Italia 1914-map.png
Il percorso
Edizione
Data 24 maggio - 7 giugno
Partenza Milano
Arrivo Milano
Percorso 3162 km, 8 tappe
Tempo 135h17'56"
Media 23,374 km/h
Classifica finale
Primo Italia Alfonso Calzolari
Secondo Italia Pierino Albini
Terzo Italia Luigi Lucotti
Cronologia
Edizione precedente
Giro d'Italia 1913
Edizione successiva
Giro d'Italia 1919

Il Giro d'Italia 1914, sesta edizione della "Corsa Rosa", si svolse in otto tappe dal 24 maggio al 7 giugno 1914, per un percorso totale di 3162 km. Fu vinto dall'italiano Alfonso Calzolari.

Tappemodifica | modifica sorgente

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
24 maggio Milano > Cuneo 420 Italia Angelo Gremo Italia Angelo Gremo
26 maggio Cuneo > Lucca 340,5 Italia Alfonso Calzolari Italia Alfonso Calzolari
28 maggio Lucca > Roma 430 Italia Costante Girardengo Italia Alfonso Calzolari
30 maggio Roma > Avellino 365,4 Italia Giuseppe Azzini Italia Alfonso Calzolari
1º giugno Avellino > Bari 328,7 Italia Giuseppe Azzini Italia Giuseppe Azzini
3 giugno Bari > L'Aquila 428 Italia Luigi Lucotti Italia Alfonso Calzolari
5 giugno L'Aquila > Lugo 429,1 Italia Pierino Albini Italia Alfonso Calzolari
7 giugno Lugo > Milano 420,3 Italia Pierino Albini Italia Alfonso Calzolari
Totale 3162

Resoconto degli eventimodifica | modifica sorgente

Prima tappa Milano-Cuneo, Carlo Durando e Luigi Ganna al passo del Sestriere

Fu l'ultimo Giro disputato prima dello scoppio della Grande Guerra ed il primo disputato con classifica generale a tempi anziché a punti.

È ricordato come il Giro più duro dell'epoca eroica del ciclismo. Oltre a cinque tappe su otto oltre i 400 km (e la lunghezza media di tappa più alta di sempre), nel 1914 ci furono: la tappa più lunga mai corsa al Giro, la Lucca-Roma vinta da Costante Girardengo; la velocità media più bassa, 23,374 km/h; il distacco più alto sul secondo (1 ora, 55 minuti e 26 secondi di vantaggio); il maggior tempo di percorrenza di una tappa, 19.20'47" nella Bari-L'Aquila e il minor numero di corridori al traguardo finale, 8 su 81 partiti.

Si partì di notte da Milano verso il Sestriere, su cui passò per primo Angelo Gremo, a piedi. Nella tappa successiva, crollarono sia Gremo che Luigi Ganna, lasciando strada a Alfonso Calzolari che staccò di un'ora Girardengo. Lo stesso Gira vinse la tappa più lunga della corsa, in cui Bordin rimase da solo in avanscoperta per 350 km e 14 ore. Ad Avellino spuntò Giuseppe Azzini, che arrivò da solo sul traguardo, ripetendosi anche nella frazione successiva con arrivo a Bari, in cui staccò di circa un'ora Calzolari passando in testa alla classifica generale. Nella sesta tappa Azzini andò in crisi sul Macerone e venne ritrovato il mattino seguente in un granaio a Barisciano, Calzolari ritornò ad essere il leader ma venne penalizzato di tre delle cinque ore di vantaggio per essersi attaccato ad una macchina lungo la Salita delle Svolte. L'Unione Velocipedista Italiana ne chiese la squalifica e al traguardo di Milano considerò vincitore Pierino Albini. Solo nel febbraio del 1915 il tribunale diede ragione alla Gazzetta confermando vincitore Alfonso Calzolari.

Dettagli delle tappemodifica | modifica sorgente

1ª tappamodifica | modifica sorgente

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Angelo Gremo Ganna 17h13'55"
2 Italia Carlo Durando Maino a 13'55"
3 Italia Alfonso Calzolari Stucchi a 13'57"

2ª tappamodifica | modifica sorgente

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Alfonso Calzolari Stucchi 14h26'15"
2 Italia Giuseppe Azzini Bianchi a 23'45"
3 Italia Costante Girardengo Maino a 34'42"

3ª tappamodifica | modifica sorgente

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Costante Girardengo Maino 17h28'55"
2 Italia Carlo Durando Maino s.t.
3 Italia Carlo Oriani Bianchi s.t.

4ª tappamodifica | modifica sorgente

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Giuseppe Azzini Bianchi 13h19'23"
2 Italia Pierino Albini Globo a 35'18"
3 Italia Eberardo Pavesi Bianchi a 42'54"

5ª tappamodifica | modifica sorgente

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Giuseppe Azzini Bianchi 12h50'27"
2 Italia Alfonso Calzolari Stucchi a 1h03'22"
3 Italia Luigi Lucotti Maino a 1h32'21"

6ª tappamodifica | modifica sorgente

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Luigi Lucotti Maino 19h20'47"
2 Italia Carlo Durando Maino a 18'59"
3 Italia Alfonso Calzolari Stucchi a 34'14"

7ª tappamodifica | modifica sorgente

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Pierino Albini Globo 17h48'42"
2 Italia Luigi Lucotti Maino s.t.
3 Italia Carlo Durando Alcyon s.t.

8ª tappamodifica | modifica sorgente

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Pierino Albini Globo 17h03'29"
2 Italia Clemente Canepari Stucchi a 1"
3 Italia Ottavio Pratesi Maino a 2"

Classifiche finalimodifica | modifica sorgente

Classifica generalemodifica | modifica sorgente

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Alfonso Calzolari Stucchi 135h17'56"
2 Italia Pierino Albini Globo a 1h57'26"
3 Italia Luigi Lucotti Maino a 2h04'23"
4 Italia Clemente Canepari Stucchi a 3h01'12"
5 Italia Enrico Sala Atala a 3h59'45"
6 Italia Carlo Durando Alcyon a 5h12'22"
7 Italia Ottavio Pratesi Maino a 7h20'58"
8 Italia Umberto Ripamonti Indipendente a 17h21'08"

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Pier Bergonzi, Elio Trifari (a cura di), Un secolo di passioni - Giro d'Italia 1909-2009, Il libro ufficiale del centenario, Milano, Rizzoli, 2009.
  • Paolo Facchinetti, Giro 1914, il più duro di tutti quei temerari delle macchine a pedali, Torino, Bradipolibri, 2009. ISBN 88-96184-04-5.
ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo







Creative Commons License