Girolamo Brandolin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
sen. Girolamo Brandolin
Stemma del Regno d'Italia Parlamento del Regno d'Italia
Senato del Regno d'Italia
Girolamo Brandolin
Luogo nascita Milano
Data nascita 16 maggio 1870
Luogo morte Padova
Data morte 30 aprile 1935
Professione Possidente
Legislatura dalla XXV in poi
Gruppo Non ascritto a gruppi
Pagina istituzionale
Stemma del Regno d'Italia Parlamento del Regno d'Italia
Camera del Regno d'Italia
Legislatura XXI, XXII, XXIII
Collegio Conegliano
Girolamo Brandolin
Dati militari
Paese servito bandiera Regno d'Italia
Forza armata Flag of Italy (1860).svg Regio Esercito
Arma Esercito
Corpo Fanteria
Anni di servizio 1890-1892
1915-1918
Grado Rank insignia of tenente colonnello of the Italian Army (1918).png Tenente Colonnello
Guerre Guerra d'Abissinia
Prima guerra mondiale

senza fonte

voci di militari presenti su Wikipedia

Girolamo Brandolin o Brandolini, cognome completo Brandolin Rota, dal 1914 Brandolin D'Adda (Milano, 16 maggio 1870Padova, 30 aprile 1935) è stato un militare e politico italiano.

Figlio del senatore Annibale Brandolin, proveniva da una famiglia veneta di antica nobiltà e si fregiava dei titoli di conte di Valmareno, signore di Solighetto e patrizio veneto. Con il Regio Decreto 26 novembre 1914 poté aggiungere al proprio cognome quello della madre, Leopolda D'Adda.

Come amministratore locale fu sindaco di Cison di Valmarino (28 luglio 1907-28 giugno 1914) e poi consigliere comunale a Venezia, Cison di Valmarino, Pieve di Soligo, Follina e Casatisma. Ricoprì inoltre la carica di deputato, venendo eletto per tre legislature consecutive (elezioni del 1901, 1904 e 1909).

Divenne senatore il 16 ottobre 1913 essendo relatore Antonino Di Prampero. La nomina fu convalidata il 5 dicembre e giurò il successivo 9 dicembre.

Quanto alla carriera militare, tra il 1890 e il 1892 Brandolin partecipò alla guerra d'Eritrea, combattendo poi da volontario nella Grande Guerra. Raggiunse il grado di tenente colonnello dei granatieri.

Aderì al fascismo, iscrivendosi al PNF il 4 dicembre 1925.

Onorificenzemodifica | modifica sorgente

Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia
— 9 dicembre 1916
Medaglia d'argento al valor militare - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'argento al valor militare
Croce di guerra al valor militare - nastrino per uniforme ordinaria Croce di guerra al valor militare
Croce al Merito di Guerra - nastrino per uniforme ordinaria Croce al Merito di Guerra
Medaglia commemorativa delle campagne d'Africa - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa delle campagne d'Africa
Medaglia commemorativa della guerra italo-austriaca 1915 – 18 (4 anni di campagna) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa della guerra italo-austriaca 1915 – 18 (4 anni di campagna)
Medaglia commemorativa dell'Unità d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa dell'Unità d'Italia
Medaglia commemorativa italiana della vittoria - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa italiana della vittoria







Creative Commons License