Giulio Arrigoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giulio Arrigoni
vescovo della Chiesa cattolica
Archbishop CoA PioM.svg
Nato 1806
Consacrato vescovo 1850
Deceduto 1875

Giulio Arrigoni (Bergamo, 21 settembre 1806Lucca, 10 gennaio 1875[1]) è stato un arcivescovo cattolico italiano. Fu arcivescovo di Lucca dal 1850 alla sua morte.

Fu ordinato sacerdote nell'Ordine dei Frati Minori il 18 dicembre 1830[2] e nel 1840 lo troviamo predicatore a Bergamo.[3]

Fu anche uno studioso di scienze ecclesiastiche. Il Granduca di Toscana lo volle, nel 1845, professore di teologia nell'Università di Pisa, e quattro anni dopo, nel 1849 lo volle arcivescovo di Lucca, dove rimase fino alla morte, avvenuta nel 1875. Venne sepolto nella Cattedrale di Lucca, nella cripta sotto il presbiterio.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ (PDF) Bruna Bocchini Camaiani, I vescovi toscani nel periodo lorenese (pag. 1697)
  2. ^ Catholic-Hierarchy.org
  3. ^ Giuseppe Berlendis, Interno di Santa Maria Maggiore in Principali monumenti della città e provincia di Bergamo, Bergamo, Stamperia Crescini, 1843.







Creative Commons License