Giuseppe Borghi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Borghi (Bibbiena, 4 maggio 1790Roma, 1847) è stato un letterato e sacerdote italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Letterato, grande conoscitore della prosa di Dante, traduttore apprezzato dal greco di Pindaro. Di questo autore pubblicò dapprima una traduzione delle "Itsmiche", quindi delle "Odi". Nel 1831 pubblica una raccolta di dodici inni, a sfondo religioso, che gli dà una discreta notorietà. Gli inni si rifanno vagamente alla lirica religiosa del Manzoni, con il quale sembra fosse in contatto, quando lo stesso andava a "risciacquare i panni in Arno".

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License